Moto3 Silverstone Gara: dominio di Danny Kent

Moto3 Silverstone Gara: dominio di Danny Kent

Rafforza la leadership, Antonelli sul podio

Commenta per primo!

Per certi versi la vittoria più sofferta, indiscutibilmente la più bella. In casa, davanti al pubblico amico, Danny Kent torna alla vittoria senza commettere la benchè minima sbavatura in una gara caratterizzata dalla pioggia battente. Archiviate due gare vissute tra diverse problematiche, sul tracciato di casa il pilota britannico del Leopard Racing si è riappropriato del gradino più alto del podio e, complici le disavventure occorse ai nostri Enea Bastianini e Romano Fenati (entrambi finiti a terra), ha consolidato la propria leadership in campionato. Alla quinta affermazione stagionale dopo Austin, Termas de Rio Hondo, Assen e Sachsenring, Kent ora conduce con 70 lunghezze di margine su Bastianini, incappato in una scivolata al penultimo giro con il sesto posto ampiamente alla portata. Un vantaggio abissale con più soltanto 150 punti in palio nei restanti 6 eventi della stagione con il #52 bravo a sfruttare gli errori altrui in una corsa a dir poco rocambolesca.

Con finiti a terra in sequenza attesi protagonisti come il poleman Jorge Navarro, Karel Hanika, Isaac Vinales (in fuga nei primi frangenti della contesa), l’alfiere Leopard Racing ha gestito un consistente vantaggio di 8″ nei confronti di Jakub Kornfeil, specialista delle condizioni di scarsa aderenza giunto secondo celebrando con la KTM del Sepang International Racing Team il primo podio in carriera nel Motomondiale. Secondo di fila dopo la splendida vittoria di Brno invece per Niccolò Antonelli, terzo riuscendo a resistere nel finale ad un velocissimo Francesco ‘Pecco’ Bagnaia, suo malgrado finito a terra al penultimo giro dopo aver fatto registrare il secondo giro più veloce della corsa.

Con Fabio Quartararo classificatosi 4° (ma a 50″ da Kent…) a precedere il vincitore di Indianapolis Livio Loi e lo scozzese John McPhee, nella top-10 il tricolore viene così difeso dal ‘Rookie’ Lorenzo Dalla Porta (Husqvarna LaGlisse), ottavo alla sua terza presenza mondiale. Rammarico in casa Sky Racing Team VR46 con Romano Fenati, incappato in due distinte cadute (la prima quando era 3°), 12° a precedere Andrea Migno (15°), fuori dai giochi anche Alessandro Tonucci, Matteo Ferrari (travolto da una wild card al primo giro), Andrea Locatelli (scivolata con il 5° posto alla portata) e Stefano Manzi, tra le note positive di giornata ritrovandosi addirittura nella top-10.

Moto3™ World Championship 2015
Octo British Grand Prix
Silverstone, Classifica Gara

01- Danny Kent – Leopard Racing – Honda NSF250RW – 17 giri in 44’13.623
02- Jakub Kornfeil – Drive M7 SIC – KTM RC 250 GP – + 8.492
03- Niccolò Antonelli – Ongetta Rivacold – Honda NSF250RW – + 13.189
04- Fabio Quartararo – Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 50.018
05- Livio Loi – RW Racing GP – Honda NSF250RW – + 51.755
06- John McPhee – SaxoPrint RTG – Honda NSF250RW – 53.726
07- Juanfran Guevara – MAPFRE Team MAHINDRA – Mahindra MGP3O – + 1’01.086
08- Lorenzo Dalla Porta – Husqvarna Factory LaGlisse – Husqvarna FR 250 GP – + 1’06.158
09- Efren Vazquez – Leopard Racing – Honda NSF250RW – + 1’08.634
10- Tatsuki Suzuki – CIP Moto – Mahindra MGP3O – + 1’13.589
11- Alexis Masbou – SaxoPrint RTG – Honda NSF250RW – + 1’18.961
12- Romano Fenati – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 1’27.462
13- Miguel Oliveira – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 1’31.210
14- Zulfahmi Khairuddin – Drive M7 SIC – KTM RC 250 GP – + 1’37.523
15- Andrea Migno – SKY Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 1’38.004
16- Philipp Öttl – Schedl GP Racing – KTM RC 250 GP – + 1’40.376
17- Remy Gardner – CIP Moto – Mahindra MGP3O – + 1’50.488
18- Luke Hedger – FPW Racing – KALEX KTM – + 2’30.582
19- Taz Taylor – RS Racing – KTM RC 250 R – a 1 giro
20- Hiroki Ono – Leopard Racing – Honda NSF250RW – a 1 giro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy