Moto3: ritorna la KTM per il 2012 insieme a KALEX

Moto3: ritorna la KTM per il 2012 insieme a KALEX

I due costruttori uniscono gli sforzi per la Moto3

Commenta per primo!

Continua il lavoro di avvicinamento di KTM alla nuova classe Moto3, ed in questo senso l’azienda di Mattighofen ha aumentato il suo impegno per la nuova categoria attraverso l’accordo raggiunto con KALEX Engineering, che prevede la produzione e fornitura di propulsori per la 250cc monocilindrica che sarà messa in pista dal costruttore di Bobingen (sud della Germania), già protagonista del mondiale Moto2 dalla scorsa stagione.

“Ci prepariamo all’ingresso nella classe Moto3 con molta fiducia”, afferma Pit Beirer, capo di KTM Motorsports. “I nostri piani stanno seguendo i tempi prefissati per quanto riguarda la moto sviluppata completamente a Mattighofen, mentre allo stesso tempo abbiamo trovato il miglior partner possibile, che metterà in pista il nostro motore ad un livello molto alto e professionale. Kelex Engineering ha tutte le carte in regola per fare questo e esattamente come KTM è molto motivata a sviluppare una moto in grado di vincere nella nuova categoria Moto3.”

Un progetto complementare dunque, che non toglierà risorse né attenzione allo sviluppo della Moto3 “full KTM”, il quale verrà affidato alle mani esperte del collaudatore Joan Olive. Ancora nessuna notizia ufficiale invece riguardo alle squadre che decideranno di sposare la causa di KTM e KALEX.

“L’esclusiva partnership con KTM”, dichiara Alex Baumgärtel, direttore di KALEX Engineering, “quanto a fornitore di motori, rappresenta un gran passo avanti per noi. Dato che abbiamo già numerosi dettagli riguardanti la produzione del nuovo motore della KTM Moto3, sentiamo di avere la base migliore per le caratteristiche della nostra moto. Con questa combinazione possiamo continuare sulla scia del successo ottenuto nella classe Moto2. Siamo impazienti di poter cominciare lo sviluppo in vista della stagione 2012.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy