Moto3: news, sostituzioni e curiosità per il GP di Estoril

Moto3: news, sostituzioni e curiosità per il GP di Estoril

Diverse novità per il terzo round stagionale

Commenta per primo!

Siamo soltanto al terzo appuntamento stagionale, ma si registrano non pochi “movimenti” nello schieramento di partenza del mondiale Moto3. Questo ed altro propone il Gran Premio di Estoril, a cominciare da una “novità” in griglia in casa Iodaracing Project… Armando Pontone sostituisce Jonas Folger in Ioda Con Jonas Folger fermato da una leggera forma di mononucleosi (a rischio la partecipazione anche al prossimo GP di Le Mans), il team Iodaracing Project ha deciso di affidare la seconda Ioda TR002 ad Armando Pontone, già portacolori della formazione di Giampiero Sacchi lo scorso anno nell’ambito del Campionato Italiano Velocità, vincitore con l’esordiente Ioda TR001 (propulsore TM e non l’attuale monociclindrico EMIR) della prima edizione del “Challenge Moto3”. Prodotto del vivaio Junior GP, per il 19enne pilota italiano sarà la terza presenza nel mondiale dopo le precedenti wild card di Mugello (20°) e Misano (18°) 2010 con Aprilia Junior GP Racing Dream. Niklas Ajo squalificato, corre Joan Olive Una squalifica quasi senza precedenti. Niklas Ajo, figlio d’arte (suo padre Aki è titolare dell’omonimo team, 100 % ufficiale KTM nel Motomondiale), a seguito di una discussione con un commissario di gara a Jerez ha ricevuto una pesante sanzione dalla FIM, ritrovandosi costretto a saltare il GP di Estoril in quanto squalificato. Il giovane pilota finlandese aveva “spinto” un commissario che non gli aveva consentito di ripartire dopo la caduta in gara a Jerez: una gesto doverosamente punito dalla MotoGP Race Direction e dalla Federazione Motociclistica Internazionale. Con Niklas fuori gioco, il TT Motion Events, Aki Ajo e KTM hanno deciso di affidare per l’occasione la sua KTM M32 a Joan Olive, ex-protagonista del mondiale 125 GP (ha corso, tra gli altri, accanto a Pedrosa, Elias e Stoner al Telefonica Movistar Junior Team di Alberto Puig), dallo scorso anno tester ufficiale KTM Racing per il progetto Moto3. Nella passata stagione il pilota iberico aveva preso parte agli ultimi GP del mondiale Moto2 con la FTR del team Aeroport de Castello di Alex Debon, senza tuttavia conquistare punti per la classifica di campionato. Jack Miller KO, clavicola fratturata Non ci sarà invece ad Estoril uno dei grandi protagonisti di Jerez, l’australiano Jack Miller, campione IDM 125 in carica e velocissimo in condizioni di scarsa aderenza in sella ad una delle due Honda NSF250R dell’italianissimo team Caretta Technology. Nella caduta in gara Miller ha rimediato la frattura della clavicola destra, prontamente operata presso la Clinica Universitaria Dexeus di Barcellona. Nonostante l’intervento sia perfettamente riuscito, il Dottor Xavier Mir ed il suo staff hanno suggerito a Jack di non correre a Estoril, al fine di non compromettere la completa guarigione in previsione del prossimo appuntamento del Motomondiale a Le Mans. Alex Marquez alla seconda wild card consecutiva Dopo Jerez, Alex Marquez affronterà ad Estoril il suo secondo GP nel mondiale Moto3 da wild card con la terza Suter Honda del Monlau Competicion. Vice-campione in carica e capoclassifica del CEV Moto3 (vincitore del secondo round a Navarra davanti al nostro Francesco Bagnaia), Marquez Jr ha ben figurato all’esordio a Jerez conquistando un apprezzabile 12° posto finale nonostante un errore nelle fasi iniziali della contesa. Anche Kenta Fuji infortunato Non sarà al meglio della forma fisica per Estoril l’attuale campione All Japan J-GP3 in carica Kenta Fuji, pilota del team Technomag CIP in sella ad una TSR 3 motorizzata Honda. Prodotto del vivaio HRC, il giovane pilota giapponese ha rimediato una contusione alla spalla destra e al coccige a seguito della rovinosa caduta in gara a Jerez: proverà a stringere i denti e correre in Portogallo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy