Moto3: news e curiosità alla vigilia del GP di Le Mans

Moto3: news e curiosità alla vigilia del GP di Le Mans

Tante novità per il quarto atto della stagione 2012

Commenta per primo!

La Moto3 affronta questo fine settimana a Le Mans il quarto appuntamento stagionale, come sempre portando con sè diverse news dell’ultim’ora e non poche curiosità alla vigilia di un Gran Premio cruciale per la corsa al primo titolo iridato della nuova “entry class” del Motomondiale. World Wide Race lascia Oral e passa a Suter HondaDal prossimo Gran Premio di Francia, a Le Mans (18-20 maggio 2012) il team Ambrogio Next Racing gareggerà con una Moto3 Suter-Honda“. Con questo breve comunicato stampa il World Wide Race ha annunciato il passaggio da Oral M3 a Suter-Honda a stagione 2012 in corso del mondiale Moto3. Da questo week-end il nostro Simone Grotzkyj Giorgi e lo svizzero Giulian Pedone disporranno così della stessa moto a disposizione del Monlau Competicion, accantonando la speriamentale Oral M3 che abbandona così, seppur temporaneamente, il Motomondiale. Il propulsore Oral Engineering OE-250M3R resta tuttavia presente nella Moto3, collocato nelle ciclistiche Mahindra MGP3O ufficiali di Danny Webb e Marcel Schrotter. Nuova FTR Honda per Niccolò Antonelli Passato da Honda NSF250R a FTR Honda M312, il campione italiano 125 GP in carica Niccolò Antonelli, buon 6° a Estoril, ha corso negli ultimi 2 GP con una moto “laboratorio” presa in prestito direttamente dalla Factory di FTR Moto. Da Le Mans il giovane pilota italiano del team San Carlo Gresini potrà contare sulla disponibilità di una propria FTR Honda M312, cercando di ripetersi su di un tracciato dove non ha mai corso nel recente passato e, suo malgrado, con 10kg di zavorra per rientrare nel meso minimo di 148kg (moto+pilota) imposti dal regolamento… Rientrano Jack Miller, Niklas Ajo e Jonas Folger Assenti per differenti ragioni a Estoril, tre piloti del mondiale Moto3 torneranno in pista a Le Mans. Jack Miller, fuori gioco in Portogallo per la frattura alla clavicola sinistra rimediata a Jerez (prontamente operata presso la Clinica Universitaria Dexeus di Barcellona), tornerà in sella alla Honda NSF250R del team Caretta Technology accanto all’idolo di casa Alexis Masbou. Ritroverà la propria KTM M32 Niklas Ajo, squalificato a Estoril per un “diverbio” con un commissario a Jerez (sostituito al TT Motion Events Racing dal tester KTM Racing Joan Olive), mentre è atteso con la seconda Ioda TR002 ufficiale Jonas Folger, KO a Estoril per una leggera forma di mononucleosi. Seconda wild card 2012 per Kevin Hanus Per il secondo GP consecutivo Kevin Hanus, giovane pilota tedesco di scuola IDM, sarà al via del mondiale Moto3 da wild card con una Honda NSF250R standard (Kit HRC) iscritta dal Thomas Sabo GP Team. Venticinquesimo a Estoril, per il nativo di Norimberga sarà la nona presenza nel Motomondiale: 2 GP disputati nel 2010 in 125 (Sachsenring e Aragon), 4 nel 2011 (Jerez, Estoril, Barcellona, Aragon e Valencia), 2 quest’anno. Come miglior risultato sin qui ha raccolto un 18° posto all’esordio al Sachsenring nel 2010. Adrian Martin infortunato A seguito di una caduta nel corso delle prove del sabato a Estoril, Adrian Martin, pilota del Team LaGlisse con una FTR Honda M312, ha rimediato una lesione alla mano sinistra che lo ha costretto al ritiro in gara due settimane or sono sul tracciato lusitano. Ex-pupillo di Jorge “Aspar” Martinez, il pilota valenciano spera di correre al meglio della forma fisica a Le Mans, tracciato dove lo scorso anno concluse in 14esima posizione con una Aprilia RSA 125 del team Aspar. Alexis Masbou, Alan Techer e Louis Rossi di casa a Le Mans Saranno ben tre i piloti francesi al via del GP di casa a Le Mans. Alexis Masbou, da anni presenza fissa del Motomondiale, correrà con la stessa Honda NSF250R del team Caretta Technology con la quale ha già raccolto 18 punti ritrovandosi al settimo posto nella classifica di campionato. Sempre con una Honda standard (e non con la TSR 3 Honda a disposizione del compagno di squadra Kenta Fujii) ci sarà Alan Techer, prodotto del vivaio Red Bull MotoGP Rookies e schierato dal Technomag CIP TSR con il supporto di FFM, mentre Louis Rossi punta alla top-5 con la FTR Honda del Racing Team Germany. Va detto che per quest’ultimo si tratta del GP “di casa” a tutti gli effetti, essendo nato a Le Mans il 23 giugno 1989. Vittoria storica per la KTM La vittoria di Sandro Cortese a Estoril non soltanto è stata la prima affermazione nel mondiale Moto3 per la KTM, ma ha posto la parola fine ad un lungo digiuno di successi per la casa di Mattighofen nel Motomondiale. L’ultimo successo risaliva infatti a Shanghai 2008 nella classe 250 GP con Mika Kallio, mentre nella “entry class” bisogna tornare al GP di Barcellona 2007 con Tomoyoshi Koyama in sella alla KTM FRR 125 ufficiale. Con questo trionfo di Cortese, complessivamente nel Motomondiale la KTM ha conquistato 23 vittorie: 9 in 250cc (5 con Kallio, 4 con Hiroshi Aoyama), 13 in 125cc (con Stoner, Kallio, Talmacsi, Simon e Koyama), 1 in Moto3. Mugello Circuit partner del Team Italia FMI Dal Gran Premio di Estoril i loghi di “Mugello Circuit” campeggiano sulle due FTR Honda M312 del Team Italia FMI affidate a Romano Fenati e Alessandro Tonucci. “Abbiamo siglato con la Federazione Motociclistica Italiana un accordo strategico“, ha spiegato l’Amministratore Unico del Circuito del Mugello, Paolo Poli, “dove l’apposizione del logo del circuito sulle moto del Team Italia è solo una delle attività intraprese in partnership con la FMI, per rafforzare sempre più identità e visibilità del motociclismo. In questi anni abbiamo investito insieme alla Federazione italiana sul futuro del motociclismo agonistico, attraverso iniziative dedicate ai giovanissimi che facilitassero la loro crescita sportiva. Il Team Italia FMI è la punta di diamante di un movimento molto ampio del quale facciamo parte con orgoglio. Abbiamo deciso di sostenere la Federazione nel progetto di valorizzazione dei nostri giovani talenti, con l’obiettivo di accompagnarli nel loro percorso formativo.Zulfahmi Khairuddin nella storia Ad un soffio dal podio, sfumato per soli 157 millesimi, Zulfahmi Khairuddin a Estoril ai comandi della KTM M32 ufficiale iscritta dal team AirAsia SIC Ajo ha regalato alla Malesia il miglior risultato nella storia del Motomondiale. “Fahmi”, dal 2010 presenza fissa nella entry class (in 125 con Aprilia e Derbi dei team World Wide Race e Ajo Motorsport), è la punta di diamante di un progetto di AirAsia e Sepang International Circuit alla ricerca di giovani talenti del motociclismo malese. Oltre a Zulfahmi, lo scorso anno aveva preso parte al GP di Sepang da wild card Farid Badrul, pilota tuttora supportato da SIC nell’ambito dell’Asia Road Race Championship, ma nella classe SuperSports 600cc. Le scelte Dunlop per Le Mans Per il Gran Premio di Le Mans Dunlop, monogomma del mondiale Moto3, metterà a disposizione dei piloti 8 pneumatici slick all’anteriore (5 di mescola media, 3 dura, sigla 95/75R17), 9 al posteriore (4 morbida, 5 dura, sigla 115/70R17). Ci saranno anche due differenti soluzioni in caso di pista bagnata: 3 (o 4 nell’eventualità di un intero week-end sotto la pioggia) 95/70R17 KR189 WB, medesimo numero per le specifiche 115/70R17 KR389 WB.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy