Moto3 Motegi Gara: Alex Marquez sfrutta l’occasione

Moto3 Motegi Gara: Alex Marquez sfrutta l’occasione

Errore nel finale da parte di Jack Miller e Danny Kent

Commenta per primo!

La lotta fratricida, intestina in casa Ajo Motorsport ha consegnato ad Alex Marquez una vittoria… mondiale al Twin Ring Motegi. Sul tracciato dove, lo scorso anno, per la prima volta era salito sul gradino del podio, l’alfiere del Monlau Competición centra la terza affermazione stagionale e consolida il proprio vantaggio a 25 punti nei confronti di Jack Miller, 37 a scapito del proprio compagno di squadra Alex Rins, decimo al traguardo scontando una partenza problematica (21° nel corso del primo giro) tanto da ritrovarsi fuori dalla traiettoria ideale alla staccata della prima curva per un contatto causato da un altro pilota. Con già uno dei pretendenti al titolo di fatto fuori gioco, Marquez ha sfruttato ogni occasione presentatasi nei 23 giri di gara a cominciare dal clamoroso autogol a tre curve dal termine dei due compagni di squadra (seppur non ‘di marca’) Danny Kent e Jack Miller.

In piena corsa per la vittoria, entrambi sono finiti ben al di fuori della traiettoria ideale alla ’90° Corner’ ostacolandosi l’un l’altro con il risultato di consegnare la vittoria ad Alex Marquez e, per ‘Jackass’, una fetta dei propositi iridati che va via, distante ora 25 punti dalla vetta con più soltanto 75 in palio nelle restanti tre gare. Marquez Jr diventa così il grande favorito per la conquista del titolo in una giornata che ha riproposto sul podio Efren Vazquez (secondo a completare l’1-2 Honda) ed uno scatenato Brad Binder, terzo con la Mahindra MGP3O dell’Ambrogio Racing a precedere John McPhee (Honda RTG), Jack Miller e Danny Kent.

Si fa in salita anche l’eventuale rincorsa al titolo per Romano Fenati, 7° in rimonta uscendo vittorioso dal ‘Derby’ tricolore con Enea Bastianini (laureatosi ‘Rookie of the Year’ con tre gare d’anticipo) e Niccolò Antonelli, trio italiano nella top-10. Torna in zona punti invece Francesco Bagnaia (13°), 1 punticino in rimonta anche per Alessandro Tonucci, tante disavventure per Andrea Locatelli (23° dopo un’escursione fuori pista alla prima curva) e Matteo Ferrari (24°), quest’ultimo a terra all’avvio così come Andrea Migno.

Moto3™ World Championship 2014
Twin Ring Motegi, Classifica Gara

01- Alex Marquez – Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 20 giri in 39’26.830
02- Efren Vazquez – SaxoPrint RTG – Honda NSF250W – + 0.357
03- Brad Binder – Ambrogio Racing – Mahindra MGP3O – + 0.484
04- John McPhee – SaxoPrint RTG – Honda NSF250W – + 0.672
05- Jack Miller – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 1.161
06- Danny Kent – Red Bull Husqvarna Ajo – Husqvarna FR 250 GP – + 1.796
07- Romano Fenati – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 5.927
08- Enea Bastianini – Junior Team GO&FUN Moto3 – KTM RC 250 GP – + 6.025
09- Niccolò Antonelli – Junior Team GO&FUN Moto3 – KTM RC 250 GP – + 6.527
10- Alex Rins – Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250W – + 6.686
11- Isaac Vinales – Calvo Team – KTM RC 250 GP – + 6.988
12- Karel Hanika – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 18.713
13- Francesco Bagnaia – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 18.757
14- Zulfahmi Khairuddin – Ongetta AirAsia – Honda NSF250W – + 19.242
15- Alessandro Tonuccii – CIP Moto – Mahindra MGP3O – + 19.664
16- Eric Granado – Calvo Team – KTM RC 250 GP – + 24.788
17- Philipp Öttl – Interwetten Paddock Moto3 – KALEX KTM – + 40.080
18- Hafiq Azmi – SIC Ajo – KTM RC 250 GP – + 40.154
19- Jules Danilo – Ambrogio Racing – Mahindra MGP3O – + 40.888
20- Jasper Iwema – CIP Moto – Mahindra MGP3O – + 41.011
21- Luca Grünwald – Kiefer Racing – KALEX KTM – + 1’00.736
22- Gabriel Ramos – Kiefer Racing – KALEX KTM – + 1’01.752
23- Andrea Locatelli – San Carlo Team Italia – Mahindra MGP3O – + 1’10.995
24- Matteo Ferrari – San Carlo Team Italia – Mahindra MGP3O – a 1 giro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy