Moto3: le ultime news alla vigilia del GP di Indianapolis

Moto3: le ultime news alla vigilia del GP di Indianapolis

Novità in griglia, gare test e tanto altro nella sosta estiva

Commenta per primo!

Per la prima volta nella propria storia la Moto3 scende in pista all’Indianapolis Motor Speedway affrontando il primo round dopo la sosta estiva. In questo mese di pausa osservato dai giovani talenti under-28 della entry class, diverse novità hanno in parte “rivoluzionato” lo schieramento di partenza, a cominciare dal team di Jorge “Aspar” Martinez… Jonas Folger nuovo acquisto del team Aspar Nel “valzer” di piloti, l’avvicendamento più importante alla vigilia di Indianapolis riguarda senza dubbio Jonas Folger, passato da Iodaracing Project al team Aspar con la KALEX-KTM portata sul podio a Le Mans (2°) da Alberto Moncayo. Folger ha raggiunto l’intesa con Jorge Martinez per disputare le ultime prove della stagione 2012, non necessariamente accanto ad Hector Faubel, sicuro di correre ad Indianapolis, non altrettanto da Brno in avanti… Armando Pontone con Iodaracing Project Con Folger passato al team Aspar, Iodaracing Project ha deciso di affidare la seconda Ioda TR002 accanto al riconfermato Luigi Morciano ad un altro pilota italiano: Armando Pontone, già portacolori della formazione di Giampiero Sacchi nell’ambito del Campionato Italiano Velocità 2011 (vincitore con l’esordiente Ioda TR001 spinta dal propulsore TM della prima edizione del “Challenge Moto3″) e, lo scorso mese di maggio, ad Estoril in sostituzione proprio di Folger fermato da una leggera forma di mononucleosi. Prodotto del vivaio Aprilia Junior GP, per il 19enne pilota italiano sarà la quarta apparizione nel mondiale dopo Estoril e le precedenti due wild card del 2010 in 125 GP tra Mugello (20°) e Misano (18°) con Aprilia Junior GP Racing Dream. Pontone disputerà con Iodaracing Project gli ultimi 8 GP della stagione 2012. Alberto Moncayo torna al Team Machado Appiedato dal team Aspar, Alberto Moncayo ci ha messo davvero poco a trovare una sistemazione tornando al Team Machado (oggi “Andalucia JHK LaGlisse”), la stessa formazione diretta da Pedro Machado con la quale ha vinto nel CEV 125 GP 2009 e disputato le ultime due stagioni del mondiale 125cc. Moncayo, stando a quanto comunicato dal Team Machado, è stato chiamato per sostituire l’infortunato Ivan Moreno soltanto ad Indianapolis: in realtà il management del pilota andaluso è già al lavoro per estendere questo accordo fino al termine della stagione, con buona pace (suo malgrado) di Moreno… Alex Marquez sostituisce Simone Grotzkyj Giorgi in WWR A completare il quadro delle sostituzioni in corsa nel mondiale Moto3, il World Wide Race (Ambrogio NEXT Racing) ha rescisso il contratto con Simone Grotzkyj Giorgi ingaggiando l’attuale capo-classifica CEV Moto3 e vice-campione CEV 125 in carica Alex Marquez, protagonista sempre con una Suter Honda MMX3 nelle precedenti tre comparsate da wild card nel mondiale di Jerez (12°), Estoril (15°) e Barcellona (6°, a pochi decimi dal podio) con il Monlau Competicion di Emilio Alzamora. Marquez, fratellino di Marc, disputerà le ultime 8 gare della stagione 2012, senza tuttavia mancare l’appuntamento con le due conclusive prove del CEV Moto3 di Albacete e Valencia. Antonelli e Rins, wild card di successo nel CIV Grazie ad una deroga nella regolamentazione dei test a stagione in corso per i piloti all’esordio nel mondiale Moto3, Niccolò Antonelli (San Carlo Gresini Moto3) e Alex Rins (Team Estrella Galicia 0,0) hanno preso parte alla “doppia” del Campionato Italiano Velocità 125 GP/Moto3 al “Misano World Circuit Marco Simoncelli”, preparandosi al meglio in vista del prossimo Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini in programma nel mese di settembre. Antonelli, di ritorno nel CIV (campione 125 GP in carica), ha dominato la scena conquistando, in sella alla propria FTR Honda M312, pole e vittoria (assoluta) nelle due gare in programma, riuscendo addirittura nella seconda manche a staccare di 18″ il gruppo di inseguitori composto, tra gli altri, da Miroslav Popov (2° su Mahindra 125) ed il capo-classifica di campionato Moto3 Kevin Calia (Honda Elle2 Ciatti). Non male nemmeno l’esordio a Misano per Alex Rins, con la Suter Honda MMX3 del Monlau Competicion secondo nelle qualifiche (1’45″421 contro l’1’44″908 di Antonelli), 2° e 3° tra le Moto3 nelle due gare in programma. Antonelli e Rins hanno corso a Misano con le proprie Moto3 preparate secondo le specifiche del mondiale di categoria, con piccole (ma sostanziali) differenze (elettronica, impianto di scarico) rispetto alla serie tricolore. Kenta Fujii sviluppa la TSR3B nell’All Japan J-GP3 Se Antonelli e Rins hanno corso nel CIV a Misano, Kenta Fujii, pilota giapponese figlio d’arte all’esordio quest’anno nel Motomondiale con il team Technomag CIP, ha preso parte al quinto round dell’All Japan J-GP3 al Twin Ring di Motegi con il #1 ben in vista sul cupolino della propria TSR3 Honda in qualità di campione in carica. Questo ritorno di Fujii in madrepatria è servito non soltanto per preparare il Gran Premio del Giappone in programma sempre a Motegi, ma anche per sviluppare la nuova Moto3 sviluppata da TSR (Technical Sports Racing), ribattezzata per l’appunto “TSR3B”. Fujii, nonostante i favori del pronostico (è pur sempre il campione in carica portando al trionfo all’esordio la Honda NSF250R Moto3), non è andato oltre un 7° crono in qualifica a 1″4 dal poleman Sena Yamada (Honda del Team Plus One) ed ad un 14° posto in gara a 27″ dal vincitore Hideyuki Nakayoh (Project µ 7C HARC Honda). Nuovi “pezzi” omologati dalle case (e team) Secondo quanto riporta il regolamento vigente FIM, ciascuna squadra e/o casa costruttrice attivamente impegnata nel mondiale Moto3 è chiamata a presentare una documentazione dettagliata presso le competenti sedi della Federazione Motociclistica Internazionale al fine di ottenere l’omologazione di nuove moto e/o componenti per la conseguente commercializzazione. Nella sosta estiva la FIM ha ratificato addirittura ben 7 nuove fiche d’omologazione: tra le più importanti un aggiornamento (il quinto del 2012…) dei prezzi di listino delle parti del propulsore KTM M32, ma anche novità presentate direttamente da due squadre del mondiale. Il team Gresini ha omologato un nuovo adattore del radiatore dell’olio realizzato da H2O Performance (prezzo di listino 306 euro), mentre il team Caretta Technology attraverso la consociata Technoracing ed I.C.P. un nuovo disco frizione in alluminio per le Honda NSF250R. Jasper Iwema infortunato Un infortunio accertato soltanto nelle settimane seguenti al Gran Premio d’Italia. Jasper Iwema, unico pilota olandese del Motomondiale schierato dal team MOTO FGR, a seguito di una caduta nel corso delle prove del Mugello ha rimediato la frattura di un osso della caviglia destra, scoperta soltanto in una visita medica di controllo ad inizio agosto. Per questa ragione Iwema non ha potuto correre con una moto elettrica (ripetendo l’esperienza del 2011) nel TTXGP Championship nell’ambito dei GAMMA Racing Days ad Assen, ma per sua fortuna sarà regolarmente in sella alla propria MOTO FGR 3 su base Honda NSF250R ad Indianapolis. Toni Finsterbusch prova una Supersport Sfruttando la sosta estiva Toni Finsterbusch, pilota tedesco all’esordio quest’anno nel mondiale Moto3 con una Honda NSF250R della MZ, ha avuto la possibilità di provare al Sachsenring una Yamaha YZF R6 del Vector Racing Team protagonista dell’IDM Supersport. All’esordio con una 600cc in vista di un (probabile) futuro in Moto2 sempre legato alla MZ (non è un caso che a questo test erano presenti Martin Wimmer e Peter Rubatto, responsabili della casa tedesca), “Fibu” ha spiccato riferimenti cronometrici giudicati “interessanti”, in linea con diversi “big” dell’IDM Supersport come Tatu Lauslehto, Roman Stamm e Jesco Günther. Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy