Moto3: le ultime news alla vigilia del GP di Catalunya

Moto3: le ultime news alla vigilia del GP di Catalunya

News e curiosità del 7° round del Mondiale 2015

Commenta per primo!

Il Mondiale Moto3 approda al Circuit de Barcelona-Catalunya per il settimo appuntamento stagionale presentando diverse news e curiosità alla vigilia di un evento importante ai fini-classifica e per i propositi ambiziosi dei nostri portabandiera. Classifica “per nazioni”: l’Italia stacca Gran Bretagna e Spagna C’è un dato significativo che testimonia il ritorno da protagonista dell’Italia nella classe Moto3. Superata per il secondo anno consecutivo la Spagna per numero di iscritti (9 a 7, addirittura 11 al via del Gran Premio d’Italia al Mugello su 36 partenti), i piloti italiani nei sei round sin qui andati in archivio hanno complessivamente raccolto più punti di tutti. Sommando i punti totalizzati da Enea Bastianini (78), Romano Fenati (67), Francesco Bagnaia (50), Niccolò Antonelli (29), Andrea Locatelli (17), Andrea Migno (12), Stefano Manzi (1) e Matteo Ferrari (1), l’Italia ha finora raccolto 255 punti, “Nazione Regina” della classe Moto3 a scapito della Gran Bretagna (152 punti totalizzati), Spagna (143) e Francia (89). Il Team Italia celebra 30 anni di storia A proposito del motociclismo tricolore, in occasione del Gran Premio d’Italia al Mugello il Team Italia ha celebrato 30 anni dalla propria fondazione nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti Paolo Sesti (Presidente FMI), Carmelo Ezpeleta (CEO Dorna Sports) e alcuni dei piloti che hanno difeso i colori della compagine federale dal 1985 ad oggi: da Fausto Gresini (con il Team Italia Campione del Mondo 125cc nel 1985 e 1987) a Luca Cadalora (con il Team Italia iridato sempre nella classe 125cc, stagione 1986), passando per i piloti con trascorsi al Team Italia oggi al via del Motomondiale. Tra questi regolarmente presenti Romano Fenati (con il Team Italia nel 2011-2013), Francesco Bagnaia (2013), Alessandro Tonucci (2011-2012) più gli attuali alfieri del San Carlo Team Italia, Matteo Ferrari e Stefano Manzi. Il Team Italia dal 2011 ad oggi ha fatto correre 7 dei 9 piloti italiani al via del Mondiale Moto3 senza scordarci di Franco Morbidelli (oggi in Moto2, laureatosi nel 2013 Campione Europeo Superstock 600) e Danilo Petrucci (con il Team Italia Campione CIV Superstock 1000 nel 2011). Nei 30 anni di attività il Team Italia si è assicurato 3 titoli mondiali, 18 europei e 17 italiani, sempre con l’obiettivo di lanciare nel motociclismo a livello nazionale ed internazionale i talenti più promettenti del “vivaio azzurro”. Test Mahindra al MotorLand Aragón di Alcañiz Se KTM abitualmente prova ad Almeria spesso affiancata dai team di riferimento Honda, settimana scorsa, nelle giornate di giovedì 4 e venerdì 5 giugno, Mahindra con il Team Aspar ha preso parte ad una due-giorni di test al MotorLand Aragón di Alcañiz. Accanti ai team AGR, Speed Up, Italtrans e Pons della Moto2, sono scesi in pista i tre piloti titolari del MAPFRE Team Mahindra: Jorge Martin, Juanfran Guevara ed il nostro Francesco ‘Pecco’ Bagnaia, reduce dai brillanti risultati conseguiti a Le Mans (3°, primo podio mondiale) e Mugello (4° a 0″003 dal podio). Per questo terzetto una due-giorni di test utili nonostante le elevate temperature ben al di sopra dei 30°. Le scelte Dunlop per il Gran Premio di Catalunya Per il Gran Premio di Montmelò Dunlop ha messo a disposizione dei piloti Moto3 le soluzioni di mescola più “dura” del proprio range: la “media” di sviluppo M1 e la “Hard 2” (H2). All’anteriore consueta doppia-scelta tra la “morbida” (introdotta al GP di Francia a Le Mans) e la più conservativa “media”. Anteriore: 95/75R17, “Soft” (riconoscibile con il logo Dunlop nero su sfondo giallo) e “Medium” (logo Dunlop nero su sfondo argento). Posteriore: 115/75R17, “Medium M1″ (logo Dunlop nero su sfondo argento) e la mescola “Hard 2″ (logo Dunlop giallo su sfondo nero) Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy