Moto3 Jerez Qualifiche: pole per Miller, Antonelli è 2°

Moto3 Jerez Qualifiche: pole per Miller, Antonelli è 2°

Antonelli ritrova la prima fila, Bagnaia 6°, Fenati 10°

Commenta per primo!

Una super pole position. Dopo aver centrato questo traguardo al Circuit of the Americas di Austin e all’Autodromo Termas de Rio Hondo, al Circuito de Jerez il capoclassifica di campionato Jack Miller fa sua la terza pole position consecutiva ed in carriera nel Mondiale Moto3 mettendo in pratica una strategia perfetta. Anticipando i tempi per scongiurare il consueto “traffico dell’ora di punta”, l’australiano pilota ufficiale del Red Bull KTM Ajo Factory Team ha dato vita ad un “time attack” a dir poco proverbiale: 1’46″287, ulteriormente ritoccato alla tornata seguente in 1’46″173, perfettamente in linea con i riferimenti dei test invernali e, soprattutto, quasi mezzo secondo (!) meglio rispetto alla pole 2013 siglata da Alex Rins.

Un gran giro per “Jackass” che si pone come obiettivo domani la terza vittoria stagionale ed una prima effettiva “fuga” in campionato, chiamato a rispondere alla “armada” iberica formata da Alex Rins (3° con la prima Honda NSF250RW ufficiale HRC del Monlau Competicion), Isaac Vinales (4° con la KTM LaGlisse), Alex Marquez (5° sempre su Honda Monlau) ed Efren Vazquez, protagonista nelle prove, soltanto 7° in griglia con la NSF250RW del Racing Team Germany. La buona notizia delle odierne qualifiche a Jerez è l’ottima prestazione dei nostri portabandiera a cominciare da Niccolò Antonelli, secondo con la KTM RC 250 GP dello Junior Team GO&FUN Gresini, ritrovando la prima fila in un momento senza grandi soddisfazioni in termini di risultati.

Bella prestazione per “Nicco”, altrettanto per Francesco Bagnaia, sesto assoluto in griglia con la prima KTM RC 250 GP dello Sky Racing Team VR46 eguagliando il piazzamento in qualifica conseguito a Termas de Rio Hondo nonostante un piccolo inconveniente nel finale alla curva “Dry Sac”. ‘Pecco’ vince così il confronto in casa Sky-VR46 con il vincitore di domenica scorsa a Termas de Rio Hondo Romano Fenati, 10° ad aprire la quarta fila, chiamato ad una gara di rimonta insieme ad Enea Bastianini (15°), Alessandro Tonucci (22°) e Matteo Ferrari (31°).

Da segnalare nel corso delle qualifiche ufficiali i problemi di natura elettronica alla KTM Ajo di Karel Hanika mentre, nei primissimi minuti, Juanfran Guevara è volato a terra in seguito ad un contatto all’uscita della “Peloqui” con Gabriel Rodrigo, wild card per l’occasione con la KTM del RBA Racing Team/Boe41 Motorsport di Aleix Espargaro, 19° in griglia e preceduto dalla velocissima Maria Herrera, 16° con la terza Honda NSF250RW del Monlau Competicion sul tracciato dove vinse Gara 2 del CEV Moto3 lo scorso mese di aprile.

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy