Moto3: Jerez ospita la seconda sessione di Test 2013

Moto3: Jerez ospita la seconda sessione di Test 2013

Tutti i protagonisti della entry class in Andalusia

Commenta per primo!

Da Valencia a Jerez, nel giro di pochi giorni i talenti under-28 del mondiale Moto3 torneranno in pista da domani a giovedì per la seconda sessione di test pre-campionato della stagione 2013. Sul tracciato andaluso, meta a fine aprile del primo appuntamento europeo del calendario iridato, 33 attesi protagonisti della “entry class” proseguiranno la loro marcia di avvicinamento al mondiale 2013 all’insegna di diverse novità e con l’imperativo di percorrere più kilometri possibili indispensabili per trarre un primo bilancio sui valori in campo. Stando a quanto emerso dalla tre-giorni di attività all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia, vi è un (netto?) vantaggio KTM, conferma di un trionfale 2012 raddoppiando gli sforzi con ben 8 moto in pista, addirittura 16 contando le KALEX equipaggiate con i propulsori “Made in Mattighoen. La casa austriaca a Cheste si è presentata già con i riferimenti di un produttivo primo test a porte chiuse in quel di Almeria, ribadendo il potenziale della moto in configurazione 2013 tanto da spazzar via di oltre 2” (!) i riferimenti record della categoria. In un “Derby” tutto iberico ed in casa KTM, a staccare il miglior crono nella conclusiva giornata di attività è stato Maverick Vinales, passato (con polemiche e ricorsi agli avvocati al seguito) dalla FTR Honda di BQR alla KTM del Team LaGlisse, ma già in grado di fermare i cronometri sull’1’39″299, sufficiente per spazzar via la pole record del novembre scorso siglata da Jonas Folger (KALEX-KTM) in 1’41″263. Sin dalle prove della mattinata di martedì “Mack” è sceso in pista a spron battuto, viaggiando su riferimenti inizialmente inavvicinabili per chiunque, non prima della prevedibile risposta dei connazionali Alex Rins (Monlau Competicion) e del vice-Campione del Mondo in carica Luis Salom (Red Bull KTM Ajo Factory Team). Luis Salom con la KTM 2013 Vinales si è detto entusiasta della KTM viaggiando costantemente al limite in termini squisitamente cronometrici, non da meno Alex Rins che al quarto test con la “Kappa” gestita dal Monlau Competicion di Emilio Alzamora ha ridotto a 286/1000 il gap dalla vetta a precedere anche Luis Salom, promosso “ufficiale” Red Bull KTM Ajo, a Valencia impegnato perlopiù in tutte le prove di sviluppo della KTM 2013 con diverse novità in materia di motore e telaio. Il trio tutto iberico formato da Vinales, Rins e Salom pertanto si ripresenterà a Jerez con il chiaro intento di stracciare i precedenti record della pista, guardandosi bene da altri potenziali contendenti al titolo: da un Jonas Folger a Valencia penalizzato dalla rottura del propulsore KTM nella seconda giornata di prove, passando per Zulfahmi Khairuddin (a tutti gli effetti quest’anno “Factory Rider” KTM) ed Alex Marquez, convincente al secondo test con la KTM ed in ripresa dopo l’infortunio alla spalla rimediato nel novembre scorso sempre a Valencia nell’ultimo round del CEV 2012. KTM sì, ma non solo. Valencia ha mostrato nella top-10 la nuova Mahindra realizzata da Suter Racing Technology con Efren Vazquez e Miguel Oliveira convincenti alla loro prima presa di contatto con la Moto3 indiano-elvetica, mentre in casa Honda si aspettano le novità previste per i Test di Jerez-2. Una buona notizia per Jack Miller, il migliore degli “Hondisti” a Valencia con la FTR Honda del rinnovato Racing Team Germany in partnership con Caretta Technology, e per i nostri sei portabandiera della “entry class”. Efren Vazquez con la Mahindra Suter Prevedibilmente Romano Fenati è stato il più veloce tra gli azzurri a Cheste con la FTR Honda del Team Italia, a seguire (ma ad un soffio dalla top-10) Francesco Bagnaia (San Carlo Team Italia), Lorenzo Baldassarri (Go & Fun Gresini Moto3), Matteo Ferrari (CBC Corse), Alessandro Tonucci (Tasca Racing) e Niccolò Antonelli, sceso in pista nonostante il recente infortunio alla spalla sinistra. Li rivedremo in pista a Jerez, nella speranza di incontrare condizioni climatiche favorevoli nei tre giorni di attività da martedì 19 a giovedì 21 febbraio. Gli orari dei Test Moto2/Moto3 a Jerez Martedì 19 febbraio 10.00 – 13.40: Moto2/Moto3 Prove 13.50 – 14.50: Moto3 Prove 15.00 – 16.00: Moto2 Prove 16.10 – 18.00: Moto2/Moto3 Prove Mercoledì 20 febbraio 10.00 – 13.40: Moto2/Moto3 Prove 13.50 – 14.50: Moto2 Prove 15.00 – 16.00: Moto3 Prove 16.10 – 18.00: Moto2/Moto3 Prove Giovedì 21 febbraio 10.00 – 13.40: Moto2/Moto3 Prove 13.50 – 14.50: Moto3 Prove 15.00 – 16.00: Moto2 Prove 16.10 – 18.00: Moto2/Moto3 Prove

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy