Moto3 Indianapolis Qualifiche: tante cadute, Cortese in pole

Moto3 Indianapolis Qualifiche: tante cadute, Cortese in pole

Quinta pole 2012 per Cortese e KTM, Vinales in prima fila

Commenta per primo!

Tante cadute (ben 9), due piloti KO per infortunio, due interruzioni con bandiera rossa ed un avvincente confronto per la conquista della pole. Questi gli elementi che hanno caratterizzato il turno unico di qualifiche ufficiali all’Indianapolis Motor Speedway della classe Moto3 con Sandro Cortese, poco prima dell’esposizione della seconda bandiera rossa a 23″ esatti dal termine, in grado di fermare i cronometri sull’1’48″545 e condurre la KTM M32 ufficiale del Red Bull KTM Ajo Factory Team in pole per la quinta volta in questa stagione dopo Losail, Estoril, Assen e Sachsenring. Il capo-classifica di campionato scatterà così domani davanti a tutti affiancato in prima fila dal proprio team-mate Danny Kent, 2° e beffato per soli 83/1000 dal più esperto caposquadra in Ajo Motorsport, a lungo al comando della graduatoria e velocissimo per tutto l’arco del week-end.

Se la KTM concretizza una sensazionale doppietta, prenderà il via sempre dalla prima fila Maverick Vinales, 3° con la FTR Honda del team BQR (oggi “Blusens Avintia”), chiamato ad una gara d’orgoglio per contrastare l’egemonia della casa di Mattighofen evidenziata nei due giorni di prove sul celebre catino dell’Indiana, ribadita dai piazzamenti di due piloti “spinti” dal monocilindrico 250cc 4 tempi “Orange”, Luis Salom (KALEX-KTM del RW Racing GP) ed il sempre più convincente Zulfahmi Khairuddin (KTM M32 vestita dei colori AirAsia dell’Ajo Motorsport), rispettivamente in 4° e 5° posizione.

Chiuderà la seconda fila invece il campione CEV 125 GP in carica Alex Rins con la Suter Honda MMX3 del Monlau Competicion a precedere il basco Efren Vazquez, beffato (nel senso letterale del termine) dall’esposizione della bandiera rossa a poco secondi dalla conclusione delle qualifiche proprio quando stava transitando sul traguardo da poleman “virtuale”. Comprensibile l’amarezza per Vazquez e tutto il Team LaGlisse, passato (secondo regolamento) dalla 1° alla 7° piazzola dello schieramento di partenza accanto al nostro Romano Fenati, ottavo e primo dei piloti italiani su FTR Honda M312 della nostra Federmoto, lasciandosi alle spalle Alberto Moncayo (tornato al Team Machado dopo il divorzio da Aspar) e l’ex campione Rookies Cup Jakub Kornfeil. Se Alessandro Tonucci torna protagonista spiccando un più che positivo 13esimo crono con la seconda FTR Honda del Team Italia FMI, le Ioda TR002 di Luigi Morciano e Armando Montone si sono qualificate rispettivamente in 26esima e 31esima posizione con Riccardo Moretti (2° gara con la Mahindra MGP-3O ufficiale) 33esimo e Niccolò Antonelli 25esimo complice una delle nove cadute registrate nel corso delle qualifiche.

Oltre al campione italiano 125 GP in carica, sono volati a terra in ordine sparso Danny Webb, Miguel Oliveira, Alex Marquez (addirittura in tre distinte occasioni, due alla curva 16!), Jack Miller coinvolgendo Adrian Martin (con il risultato di fratturarsi per la terza volta quest’anno dopo Jerez ed Silverstone la clavicola sinistra) e lo sfortunato Hector Faubel, autore di un pauroso volo con conseguente corsa all’Ospedale, rimediando una forte contusione al torace ed una botta al fianco destro: week-end e, con ogni probabilità, avventura con il team Aspar conclusa in anticipo.

Moto3 World Championship 2012
Indianapolis Motor Speedway, Classifica Qualifiche

01- Sandro Cortese – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – 1’48.545
02- Danny Kent – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – + 0.083
03- Maverick Vinales – Blusens Avintia – FTR Honda M312 – + 0.098
04- Luis Salom – RW Racing GP – KALEX KTM – + 0.445
05- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia SIC Ajo – KTM M32 – + 0.479
06- Alex Rins – Team Estrella Galicia 0,0 – Suter Honda MMX3 – + 0.500
07- Efren Vazquez – JHK T-Shirt LaGlisse – FTR Honda M312 – + 0.529
08- Romano Fenati – Team Italia FMI – FTR Honda M312 – + 0.779
09- Alberto Moncayo – Andalucia JHK LaGlisse – FTR Honda M312 – + 0.787
10- Jakub Kornfeil – Redox Ongetta Centro Seta – FTR Honda M312 – + 0.789
11- Miguel Oliveira – Team Estrella Galicia 0,0 – Suter Honda MMX3 – + 0.852
12- Alexis Masbou – Caretta Technology – Honda NSF250R – + 0.947
13- Alessandro Tonucci – Team Italia FMI – FTR Honda M312 – + 1.060
14- Louis Rossi – Racing Team Germany – FTR Honda M312 – + 1.065
15- Jonas Folger – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – + 1.111
16- Isaac Vinales – Ongetta Centro Seta – FTR Honda M312 – + 1.252
17- Brad Binder – RW Racing GP – KALEX KTM – + 1.441
18- Jack Miller – Caretta Technology – Honda NSF250R – + 1.511
19- Alan Techer – Technomag CIP TSR – TSR3 Honda – + 1.521
20- Alex Marquez – Ambrogio NEXT Racing – Suter Honda MMX3 – + 1.639
21- Adrian Martin – JHK T-Shirt LaGlisse – FTR Honda M312 – + 1.704
22- Jasper Iwema – MOTO FGR – MOTO FGR 3 Honda – + 1.791
23- Arthur Sissis – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – + 1.867
24- Niklas Ajo – TT Motion Events Racing – KTM M32 – + 1.898
25- Niccolò Antonelli – San Carlo Gresini Moto3 – FTR Honda M312 – + 1.938
26- Luigi Morciano – Ioda Team Italia – Ioda TR002 – + 2.391
27- Danny Webb – Mahindra Racing – Mahindra MGP-3O – + 2.445
28- Giulian Pedone – Ambrogio NEXT Racing – Suter Honda MMX3 – + 2.528
29- Hector Faubel – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – + 2.862
30- Toni Finsterbusch – MZ Racing – Honda NSF250R – + 3.363
31- Armando Pontone – Iodaracing Project – Ioda TR002 – + 3.525
32- Kenta Fujii – Technomag CIP TSR – TSR3 Honda – + 4.031
33- Riccardo Moretti – Mahindra Racing – Mahindra MGP-3O – + 4.246

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy