Moto3: in Argentina per il 3° round con gli italiani all’attacco

Moto3: in Argentina per il 3° round con gli italiani all’attacco

Miller punta al tris, Fenati e gli italiani per ripetere Austin

Commenta per primo!

Circuito nuovo per tutti, un’occasione in più per tanti attesi protagonisti di lasciare il Sud America con un risultato importante. All’Autodromo Termas de Rio Hondo in Argentina il Mondiale Moto3 affronta il terzo appuntamento stagionale con ancora il pensiero all’ultima, spettacolare gara disputatasi lo scorso 13 aprile al Circuit of the Americas di Austin che ha sancito la seconda affermazione consecutiva di Jack Miller, ma anche e soprattutto il ritorno dell’Italia sul podio nella “entry class” grazie a Romano Fenati. Saranno loro gli osservati speciali nel weekend in Argentina, ma certamente non gli unici protagonisti di una formula 250cc 4 tempi dal pronostico incerto grazie al dualismo tra KTM/Husqvarna e Honda, le Moto3 di riferimento della serie iridata e ben condotte da una vasta schiera di talenti dal futuro assicurato nel motociclismo che conta. Campione IDM 125 nel 2011 vantando un paio di prestazioni esaltanti nel CEV, alla terza stagione nel Motomondiale e alla prima effettiva “chance” di lottare ai vertici Jack Miller finora non ha commesso errori in sella alla KTM RC 250 GP ufficialmente schierata dal Red Bull KTM Ajo Factory Team: vittoria a Losail (alla “prima” con KTM), bis ad Austin dopo essersi aggiudicato sabato la prima pole position in carriera. Già gran personaggio, “Jackass” in Argentina si presenterà da capoclassifica di campionato a punteggio pieno, deciso di concludere questa prolungata parentesi extra-europea del calendario iridato con il terzo risultato utile consecutivo. Le due Honda NSF250RW Monlau di Marquez e Rins Cercheranno di mettere i bastoni fra le ruote al funambolico pilota australiano gli alfieri Honda, con la NSF250RW (sulla carta) esaltata dalle peculiarità dell’Autodromo Termas de Rio Hondo. Poleman a Losail, giù dal podio nelle prime due gare, il vice-Campione del Mondo in carica Alex Rins punta al riscatto insieme al suo compagno di squadra in Monlau Competición Alex Marquez, a terra proprio all’ultimo giro di Austin nel tentativo di garantirsi un posto sul podio. Un traguardo raggiunto nei primi due GP (per certi versi a sorpresa) dal “veterano” della categoria Efren Vazquez, ora secondo in campionato con la Honda NSF250RW schierata dal Racing Team Germany. L’esperienza del pilota basco si contrappone alla grinta, determinazione e “fame” di vittoria dei nostri portabandiera capeggiati da Romano Fenati, con la KTM RC 250 GP dello Sky Racing Team VR46 decisamente il “MVP” della gara di Austin riportando il tricolore sul podio dopo quasi due anni. “Fenny” si pone come obiettivo dar continuità all’incredibile ed esaltante gara vissuta al COTA, medesimo proposito per il suo compagno di squadra Francesco ‘Pecco’ Bagnaia (10° e 7° nelle prime due gare, 8° in campionato), mentre in casa Junior Team GO&FUN Gresini Niccolò Antonelli cercherà di riscattare l’amaro epilogo di Austin (caduta nella prima fase di gara) con il “rookie” Enea Bastianini a caccia del secondo piazzamento in zona punti consecutivo. Romano Fenati e Pecco Bagnaia Sempre in “Casa Italia”, con le Mahindra cercheranno di difendersi aspettando buone nuove per il ritorno in Europa il neo-21enne Alessandro Tonucci (CIP Moto) e gli alfieri del San Carlo Team Italia, Andrea Locatelli (Campione CIV Moto3 in carica) e Matteo Ferrari (Campione Europeo Moto3 2012), decisamente sfortunati in questo primo scorcio di campionato. Da seguire con un occhio di riguardo nella lotta per il podio Jakub Kornfeil (buon 5° in campionato con la prima KTM del Team Calvo/LaGlisse), Alexis Masbou (con la Honda NSF250RW del CBC Corse costantemente tra i più veloci sulla distanza di gara) e Miguel Oliveira, ad un soffio dalla top-3 a Losail con la Mahindra MGP3O ufficiale, ma ad Ausstin in difficoltà per tutto l’arco del fine settimana. Moto3™ World Championship 2014 La Classifica di Campionato dopo il 2° Round 01- Jack Miller – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – 50 02- Efren Vazquez – SaxoPrint RTG – Honda NSF250RW – 32 03- Romano Fenati – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – 24 04- Alex Rins – Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 24 05- Jakub Kornfeil – Calvo Team – KTM RC 250 GP – 21 06- Alex Marquez – Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 20 07- Alexis Masbou – Ongetta Rivacold – Honda NSF250RW – 19 08- Francesco Bagnaia – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – 15 09- Miguel Oliveira – Mahindra Racing – Mahindra MGP3O – 14 10- John McPhee – SaxoPrint RTG – Honda NSF250RW – 12 11- Danny Kent – Red Bull Husqvarna Ajo – Husqvarna FR 250 GP – 11 12- Isaac Vinales – Calvo Team – KTM RC 250 GP – 8 13- Karel Hanika – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – 8 14- Niccolò Antonelli – Junior Team GO&FUN Moto3 – KTM RC 250 GP – 7 15- Juanfran Guevara – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – 5 16- Livio Loi – Marc VDS Racing Team – KALEX KTM – 4 17- Enea Bastianini – Junior Team GO&FUN Moto3 – KTM RC 250 GP – 3 18- Niklas Ajo – Avant Tecno Husqvarna Ajo – Husqvarna FR 250 GP – 2 19- Brad Binder – Ambrogio Racing – Mahindra MGP3O – 1 Bagnaia e Hanika tra i piloti da seguireIl Programma del Gran Premio Red Bull de la República Argentina 2014 (orari italiani) 14.00 – 14.40: Prove Libere 1 18.10 – 18.50: Prove Libere 2 Sabato 26 aprile 14.00 – 14.40: Prove Libere 3 17.35 – 18.15: Qualifiche Domenica 27 aprile 13.40 – 14.00: Warm Up 16.00: Gara (21 giri) Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy