Moto3: gli azzurri in cerca di conferme ai test di Jerez

Moto3: gli azzurri in cerca di conferme ai test di Jerez

I nostri 6 portabandiera in pista a Jerez

Commenta per primo!

Per potenziale e talento, l’Italia per la stagione 2013 del mondiale Moto3 presenta una rosa di sei piloti che non ha nulla da invidiare alle altre nazioni degnamente rappresentate nella “entry class” del Motomondiale. Tutti in sella alle FTR Honda, i sei azzurri della 250cc 4 tempi nei giorni scorsi hanno affrontato la prima sessione di test pre-campionato all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia, pronti a riconfermarsi da domani (martedì 19 febbraio) per la seconda uscita stagionale a Jerez de la Frontera. Il più atteso dei nostri non può che risponder doverosamente al nome Romano Fenati, al secondo anno nel mondiale con il Team Italia FMI (oggi “San Carlo Team Italia”), nuovamente in pista sul tracciato dove nella passata stagione diede vita ad una sensazionale vittoria soltanto alla seconda presenza nella serie iridata. Settimana scorsa a Valencia “Fenny” ha preso contatto con la FTR Honda in configurazione 2013, confermandosi puntualmente quale migliore dei piloti italiani in graduatoria: 6° nella graduatoria combinata dei tre giorni di prove con un best time personale di 1’40″428, giusto a poco più di 1″ da Maverick Vinales. L’unico costantemente in grado di spezzare l’egemonia KTM, il talentuoso ascolano ha completato ben 157 giri di Cheste coprendo una distanza di 628km, l’ideale per “ritrovare il passo” e lavorare insieme ai tecnici del Team Italia nello sviluppo della FTR 2013 aspettando le novità Honda attese per gli ultimi test pre-campionato sempre a Jerez de la Frontera. Francesco Bagnaia, San Carlo Team Italia, Foto Paco Diaz Perez Altro lavoro invece per il nuovo compagno di squadra di Fenati al San Carlo Team Italia, il 16enne chivassese Francesco Bagnaia. Al primo test ufficiale nella serie iridata dopo un’inaugurale presa di contatto nel novembre scorso ad Almeria, “Pecco” ha concretizzato significativi ed incoraggianti progressi nei tre giorni di attività a Cheste tanto da togliere quasi 4″ ai propri riferimenti cronometrici con un miglior giro finale in 1’41″028, l’undicesimo della conclusiva sessione di prove, diciassettesimo nella graduatoria combinata dei Test valenciani. Il talentuoso pilota piemontese già Campione Europeo MiniGP 50cc ha cercato di scordarsi tutti i precedenti riferimenti del tracciato acquisiti in sella alla Honda NSF250R “Standard” con cui ha ben figurato nel CEV (3° lo scorso anno in campionato, nello specifico a Valencia autore di un encomiabile 1’41″6 nelle prove ufficiali valsa la prima fila dello schieramento), seguito passo dopo passo dai tecnici del Team Italia. Lorenzo Baldassarri, Go & Fun Gresini Moto3 Con questa base di partenza “Pecco” si presenterà a Jerez, altrettanto il suo ex-compagno di squadra in Monlau Competicion (nella PreGP 2010 e nel CEV 2012) Lorenzo Baldassarri, promosso al Motomondiale con la FTR Honda del Team Go & Fun Gresini. Il nativo di Montecosaro, già Campione della Red Bull MotoGP Rookies Cup (primo ed unico italiano a centrare questa impresa), a Valencia è partito subito alla grandissima tanto da avvicinare la top-10 nella prima giornata di attività, salvo poi chiudere i test con una scivolata ed il 21esimo riferimento cronometrico assoluto in 1’41″176. Una “prima” con il team Gresini giudicata positivamente da “Lory Balda”, dedito a scoprire moto e squadra trovando una buona sintonia con tutto lo staff della compagine faentina. Matteo Ferrari, Ongetta Centro Seta (Foto Crash.net) Ha ben figurato a Cheste un altro atteso esordiente del mondiale come Matteo Ferrari, Campione Europeo Moto3 in carica (e 2° nell’italiano), portato nella serie iridata dal team CBC Corse (“Ongetta-Centro Seta”). Il pilota riminese, all’esordio a Valencia ed in sella alla FTR Honda M312, ha staccato il 24esimo riferimento cronometrico in 1’41″327 mostrando ampi margini di miglioramento, dando seguito a quanto di buono evidenziato nell’arco della stagione 2012 che lo ha portato a vincere l’Europeo Moto3 in prova unica ad Albacete lo scorso mese di ottobre. Alessandro Tonucci, Tasca Racing (Foto Crash.net) Valencia ha rappresentato invece il primo test con il rinnovato Tasca Racing (ex-Caretta Technology) per Alessandro Tonucci, di fatto sceso in pista soltanto nella seconda giornata di prove dopo aver trascorso gran parte delle prove del martedì ai box fermato da problemi di natura elettronica alla propria FTR Honda 2013. “Tonu” ha speso il tempo a disposizione per prove comparative di messa a punto, individuando nel finale la strada da seguire per i prossimi test a Jerez de la Frontera. Niccolò Antonelli, Go & Fun Gresini Moto3 Suo malgrado ai box febbricitante e con la spalla sinistra infortunata Niccolò Antonelli, sceso in pista a Valencia nonostante i problemi fisici con l’intento di completare qualche giro (73 in tutto) in sella alla FTR Honda del team Gresini. “Senza antidolorifici il dolore era insopportabile“, ha spiegato il Campione italiano 125 GP 2011, speranzoso di ritrovare la miglior forma fisica giusto in tempo per l’esordio stagionale del 7 aprile prossimo in Qatar.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy