Moto3: al MotorLand Aragón sfida a tre per il titolo mondiale

Moto3: al MotorLand Aragón sfida a tre per il titolo mondiale

Salom, Vinales e Rins puntano al titolo 2013

Commenta per primo!

L’ultimo round europeo ad anticipare la “tripla” del mese di ottobre tra Sepang, Phillip Island e Motegi più la finalissima del prossimo mese di novembre all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia. Al MotorLand Aragón di Alcañiz la Moto3 affronta il tredicesimo appuntamento stagionale con più soltanto 125 punti in palio per i tre grandi protagonisti della “entry class” in piena corsa per il titolo di categoria: in rigoroso ordine di classifica Luis Salom (Red Bull KTM Ajo Factory Team), Maverick Vinales (Team LaGlisse) e Alex Rins (Monlau Competición), terzetto iberico dotato delle missilistiche KTM RC 250 GP che stanno sempre più dominando la scena nella formula 250cc 4 tempi. Sui saliscendi dell’impianto di Alcañiz i tre prodotti della “Cantera” del motociclismo iberico faranno di tutto per assicurarsi punti preziosi per l’obiettivo finale, a maggior ragione con una classifica così “corta” che li vede racchiusi in soli 21 punti. In una minima posizione di vantaggio si presenterà in Aragona il vice-Campione del Mondo in carica ed attuale leader del mondiale Luis Salom, completamente ripresosi dalla frattura al tallone (calcagno) sinistro rimediata nelle qualifiche ufficiali di Indianapolis, in cerca del riscatto dopo la problematica gara di Misano Adriatico causata più che dalla forma fisica (d’altronde “in stampelle” è riuscito a vincere a Brno e Silverstne…), bensì da problemi imprevisti alla propria KTM ufficiale. Il maiorchino proprio al MotorLand Aragón lo scorso anno si era aggiudicato, in sella alla KALEX-KTM del RW Racing GP, la seconda vittoria in carriera nel mondiale, di buon auspicio in un fine settimana dove farà di tutto per arricchire il bottino di sei affermazioni stagionali e, soprattutto, ristabilire le distanze nei confronti dei suoi diretti avversari nella corsa al titolo. Rins (42) e Vinales (25) in corsa per il titolo iridato Seppur a digiuno di successi da 8 gare (l’ultimo centro lo scorso mese di maggio a Le Mans), risulta in piena corsa per il titolo Maverick Vinales, ora con più soltanto 19 punti da recuperare nei confronti del suo futuro compagno di squadra in Pons Racing per il prossimo biennio in Moto2, frutto di un rendimento costante con ben 11 podi in 12 gare ed il 4° posto di Brno quale peggior risultato conseguito. L’ex Campione europeo e spagnolo 125cc ad Aragon sfiorò la vittoria nel CEV 125 GP 2010 (battuto soltanto in volata da Miguel Oliveira per 4/1000), mentre nel Motomondiale concluse 3° nel 2011 e, lo scorso anno, era stato costretto alla resa per un problema tecnico alla propria FTR Honda. Risultati similari conseguiti dall’effettivo “pilota del momento” della Moto3, Alex Rins: reduce dalla vittoria (la quarta stagionale dopo Jerez, Sachsenring e Indianapolis) di Misano Adriatico, il pupillo di Emilio Alzamora salì sul podio nel CEV 2010-2011, mentre dodici mesi or sono non andò oltre un 6° posto finale, ma parte integrante del “gruppone” di testa che si era giocato la vittoria. Il pilota catalano, tuttavia, conta di bissare il trionfo conseguito a Misano per accorciare ulteriormente le distanze rispetto al leader Salom, vivendo un bel momento di forma risultando inoltre il vero riferimento del “time attack”: sempre in corsa per la pole negli ultimi cinque round, sempre in prima fila, sempre in grado, sin dalle prove del venerdì, di dar vita ad un passo velocistico sensazionale, segno che per puntare al titolo iridato non bisognerà necessariamente attendere la prossima stagione. Questa la speranza di Rins e del Team Estrella Galicia 0,0 (Monlau Competición) che potrà inoltre puntare su un Alex Marquez in gran forma, nuovamente sul podio (terzo nelle ultime quattro gare) a Misano, sempre più leader della graduatoria di “Rookie of the Year” e già vincitore ad Aragon nel CEV 2011, all’epoca la sua prima affermazione in carriera tra le 125cc da Gran Premio. Oltre ai due Alex, come risaputo al MotorLand Aragón la compagine di Emilio Alzamora farà esordire in qualità di wild card la velocissima Maria Herrera, vittoriosa proprio su questo tracciato lo scorso mese di maggio nel CEV Moto3, in grado di ripetersi domenica scorsa al Circuito de Navarra al culmine di una corsa-capolavoro con conseguente “riaggancio” in classifica, ora distante soltanto 6 punticini dal leader e compagno di squadra Marcos Ramirez, abitualmente impegnato nella Red Bull MotoGP Rookies Cup. Jonas Folger (94) infortunato L’esordio di Maria Herrera sarà senza alcun dubbio una ragione d’interesse in più per il fine settimana dove correrà sulla difensiva il poleman del 2012 (e di due settimane or sono a Misano) Jonas Folger, incappato in una rovinosa caduta all’ex Circuito Santamonica con conseguente frattura del malleolo sinistro, ma atteso in sella alla rossa KALEX-KTM del team Aspar giusto a pochi giorni dall’inevitabile intervento chirurgico. Il pilota tedesco, come i tre capoclassifica atteso al grande salto in Moto2 per il 2014 (correrà con una KALEX di un team spagnolo…), dovrà difendere la quinta piazza in campionato da Miguel Oliveira, vincitore ad Aragon nel CEV 2010, in evidenza a Misano Adriatico con la Mahindra che guarda già alla prossima stagione tanto da effettuare una probante due-giorni di test ad Alcarras con le ultime evoluzioni della MGP3O progettata, realizzata e sviluppata da Suter Racing Technology. Cresce la Mahindra, resta in “stand by” la Honda: arriverà un nuovo motore per il 2014, gli attuali piloti e squadre cercheranno pertanto di “difendersi” in quest’ultimo scorcio di campionato con Jack Miller miglior “Hondista” in classifica con la FTR Honda del sodalizio Caretta Technology/Racing Team Germany condotta al 5° posto assoluto a Misano, 12 lunghezze di margine rispetto ad Alexis Masbou, in gran rimonta con la FTR Honda del CBC Corse. Niccolò Antonelli (23) miglior italiano sul traguardo a Misano Con le FTR Honda corrono anche i nostri sei portabandiera, al MotorLand Aragón in cerca di punti importanti prima di programmare un 2014 ai vertici della “entry class”. Questo il caso di Romano Fenati, futuro portacolori del Team VR46 (su KTM), il migliore dei nostri in campionato con 40 punti all’attivo contro i 30 di Niccolò Antonelli, autore di una gran gara a Misano, entrambi con trascorsi convincenti sul tracciato iberico nel CEV 2011. Non da meno Alessandro Tonucci (Team La Fonte Tascaracing), in piena corsa per il podio lo scorso anno nel mondiale iniziando una fase conclusiva della stagione culminata con la splendida prestazione di Motegi, mentre per quanto concerne i nostri tre “rookie” Francesco Bagnaia (San Carlo Team Italia), Lorenzo Baldassarri (GO&FUN Gresini Moto3) e Matteo Ferrari (CBC Corse) andranno a caccia di qualche punticino per la classifica. Moto3 World Championship 2013 La Classifica di Campionato 01- Luis Salom – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – 246 02- Maverick Vinales – Team Calvo – KTM RC 250 GP – 227 03- Alex Rins – Team Estrella Galicia 0,0 – KTM RC 250 GP – 225 04- Alex Marquez – Team Estrella Galicia 0,0 – KTM RC 250 GP – 133 05- Jonas Folger – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – 120 06- Miguel Oliveira – Mahindra Racing – Mahindra MGP3O – 104 07- Jack Miller – Caretta Technology RTG – FTR Honda M313 – 76 08- Alexis Masbou – Ongetta Rivacold – FTR Honda M313 – 64 09- Zulfahmi Khairuddin – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – 60 10- Jakub Kornfeil – Redox RW Racing GP – KALEX KTM – 56 11- Efren Vazquez – Mahindra Racing – Mahindra MGP3O – 56 12- Arthur Sissis – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – 52 13- Brad Binder – Ambrogio Racing – Mahindra MGP3O – 46 14- Niklas Ajo – Avant Tecno – KTM RC 250 GP – 43 15- Romano Fenati – San Carlo Team Italia – FTR Honda M313 – 40 16- Isaac Vinales – Ongetta Centro Seta – FTR Honda M313 – 33 17- Niccolò Antonelli – GO&FUN Gresini Moto3 – FTR Honda M313 – 30 18- John McPhee – Caretta Technology RTG – FTR Honda M313 – 15 19- Danny Webb – Ambrogio Racing – Suter Honda MMX3 – 15 20- Philipp Öttl – Interwetten Moto3 Racing – KALEX KTM – 8 21- Jasper Iwema – RW Racing GP – KALEX KTM – 8 22- Eric Granado – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – 7 23- Alessandro Tonucci – La Fonte Tascaracing – FTR Honda M313 – 6 24- Alan Techer – CIP Moto3 – TSR3C Honda – 6 25- Livio Loi – Marc VDS Racing Team – KALEX KTM – 3 26- Matteo Ferrari – Ongetta Centro Seta – FTR Honda M313 – 1 Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy