Moto3: a Barcellona per il quinto round della stagione 2012

Moto3: a Barcellona per il quinto round della stagione 2012

Cortese e Vinales per la leadership, italiani all’attacco

Commenta per primo!

Dal diluvio di Le Mans al (si spera) sole ed un clima prettamente estivo di Barcellona. Questo l’auspicio per i 34 giovani talenti del mondiale Moto3, pronti a confrontarsi al Circuit de Catalunya di Montmelò per il quinto appuntamento stagionale con un bel duello per la leadership di campionato e l’atteso “riscatto” (virgolettato) per la stra-grande maggioranza dei nostri portabandiera. Partendo dal primo elemento d’interesse del week-end, nel valzer degli errori di Le Mans l’unico in grado a limitare i danni è stato il buon Sandro Cortese, 6° nonostante una scivolata a tre giri dall’esposizione della bandiera a scacchi, ritrovandosi ora a +12 sul preannunciato favorito per la conquista del titolo mondiale Maverick Vinales, costretto ad inseguire e, soprattutto, a recriminare per il secondo errore (Jerez e Le Mans) di questo primo scorcio di campionato. Già poleman a Barcellona nel 2010 tra le 125 GP, Sandro Cortese può presentarsi per il quinto round con un discreto vantaggio in classifica e con la consapevolezza di poter contare su una KTM M32 Factory ulteriormente “sviluppata” in queste due settimane di sosta dal reparto corse di Mattighofen. A Montmelò il pilota tedesco di origini italiane disporrà di un nuovo telaio (non una semplice “evoluzione”) oltre che del monocilindrico 250cc 4 tempi, sul piano velocistico, metro di paragone per le case impegnate nella nuova “middle class” del Motomondiale. D’altronde, statistiche alla mano, da sempre i piloti “Powered by KTM” comandano la graduatoria delle “top speed” su ogni tracciato del calendario, a maggior ragione in vista di Barcellona con un layout che dovrebbe esaltare le caratteristiche delle cinque KTM M32 ufficiali e del poker di KALEX-KTM al via della Moto3. Con questa situazione in campionato, di certo Maverick Vinales non potrà correre sulla difensiva a Barcellona, pur sempre dotato di una FTR Honda M312 preparata dal By Queroseno Racing senza dubbio il miglior “pacchetto all-around” (ciclistica-motore) dello schieramento di partenza. “Mack” farà di tutto per tornare alla vittoria, incontrando a Barcellona una vasta schiera di connazionali ambiziosi: da Luis Salom 3° nel mondiale con la KALEX-KTM della compagine olandese RW Racing GP, passando per la coppia di casa Aspar Hector Faubel e Alberto Moncayo protagonisti, con alterne fortune, a Le Mans. Il tutto senza scordarci di Alex Rins, dominatore a Barcellona nell’ultimo biennio nel CEV, reduce dal primo podio in carriera nel Motomondiale, ma anche da un’operazione alla mano che gli consentirà di difendersi al meglio in questo suo GP di casa con la Suter Honda MMX3 del Monlau Competicion, affiancato dallo sfortunatissimo portoghese Miguel Oliveira e da Alex Marquez, alla terza wild card mondiale dopo le positive esperienze (con punti all’attivo) di Jerez ed Estoril. Dai prodotti della “Cantera” della Real Casa, ai prodotti del vivaio della “squadra azzurra”. A Le Mans il nostro Niccolò Antonelli ha sfiorato il podio centrando un prestigioso 4° posto con la FTR Honda del team Gresini: lecito attendersi da parte sua la riconferma a Barcellona dove ha già corso nel CEV lo scorso anno (9° sul traguardo) in una gara che mise in mostra il potenziale di Romano Fenati, 3 a seguito della penalizzazione inflitta ad un altro talento emergente del motociclismo tricolore (Francesco “Pecco” Bagnaia, sorpasso in regime di bandiera gialla), ma protagonista nell’arco di tutto il week-end. “Fenny” si pone come primo obiettivo di riscattare il doppio-zero tra Estoril e Le Mans, affiancato come sempre al Team Italia FMI da Alessandro Tonucci, dal rendimento in crescita dopo l’infortunio rimediato lo scorso mese di febbraio nei test pre-campionato in Andalusia. Da rivedere tra i nostri anche Simone Grotzkyj Giorgi, nella top-10 prima di una sfortunata scivolata a Le Mans all’esordio su Suter Honda, mentre per Luigi Morciano si prospetta l’ennesima gara in salita con la propria Ioda TR002 aspettando in una sorte migliore per il futuro a breve-medio termine. Nel lotto dei 34 partenti per il GP di Barcellona non mancheranno incursioni al vertice di Louis Rossi, vincitore in casa a Le Mans su FTR Honda del Racing Team Germany, e da qualche sorpresa “made in KTM”: dal malese Zulfahmi Khairuddin a Danny Kent, passando per il vice-campione Rookies Cup in carica Arthur Sissis. Volti noti e meno noti di una stagione 2012 che entra definitivamente nel vivo. Moto3 World Championship 2012 La Classifica dopo i primi 4 round 01- Sandro Cortese – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – 67 02- Maverick Vinales – Blusens Avintia – FTR Honda M312 – 55 03- Luis Salom – RW Racing GP – KALEX KTM – 49 04- Romano Fenati – Team Italia FMI – FTR Honda M312 – 45 05- Alex Rins – Team Estrella Galicia 0,0 – Suter Honda MMX3 – 44 06- Alberto Moncayo – BANKIA Aspar Team – KALEX KTM – 33 07- Louis Rossi – Racing Team Germany – FTR Honda M312 – 32 08- Niccolò Antonelli – San Carlo Gresini Moto3 – FTR Honda M312 – 31 09- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia SIC Ajo – KTM M32 – 29 10- Arthur Sissis – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – 23 11- Alexis Masbou – Caretta Technology – Honda NSF250R – 18 12- Danny Kent – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – 16 13- Alan Techer – Technomag CIP TSR – Honda NSF250R – 15 14- Hector Faubel – BANKIA Aspar Team – KALEX KTM – 15 15- Efren Vazquez – JHK T-Shirt LaGlisse – FTR Honda M312 – 11 16- Miguel Oliveira – Team Estrella Galicia 0,0 – Suter Honda MMX3 – 11 17- Ivan Moreno – Andalucia JHK LaGlisse – FTR Honda M312 – 10 18- Jasper Iwema – MOTO FGR – MOTO FGR 3 Honda – 9 19- Giulian Pedone – Ambrogio NEXT Racing – Suter Honda MMX3 – 7 20- Jakub Kornfeil – Redox Ongetta Centro Seta – FTR Honda M312 – 7 21- Alessandro Tonucci – Team Italia FMI – FTR Honda M312 – 7 22- Jonas Folger – Iodaracing Project – Ioda TR002 – 5 23- Brad Binder – RW Racing GP – KALEX KTM – 5 24- Alex Marquez – Team Estrella Galicia 0,0 – Suter Honda MMX3 – 5 25- Marcel Schrotter – Mahindra Racing – Mahindra MGP3O – 4 26- Niklas Ajo – TT Motion Events Racing – KTM M32 – 4 27- Kevin Hanus – Thomas Sabo GP Team – Honda NSF250R – 3 Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy