Moto2: vigilia al Motorland Aragon, le ultime notizie

Moto2: vigilia al Motorland Aragon, le ultime notizie

Tante novità per il dodicesimo round stagionale

Commenta per primo!

L’ultima prova europea prima della “tripla” extra-continentale di Motegi, Phillip Island e Sepang più il gran finale a Valencia. Seguendo con interesse il duello mondiale tra Stefan Bradl e Marc Marquez, la Moto2 si presenta al Motorland Aragon come sempre con tante novità dell’ultim’ora e non pochi cambi di casacca alla vigilia del 12° appuntamento stagionale… Test pre-Aragon a Valencia Da sabato 10 a lunedì 12 settembre all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia hanno avuto modo di provare diverse squadre del mondiale Moto2 in vista della tappa al Motorland Aragon. All’appello non sono mancati il Gresini Racing (Yuki Takahashi e Michele Pirro), Marc VDS Racing Team (Mika Kallio e Scott Redding), Interwetten Paddock Moto2 (Thomas Luthi), mentre nella sola giornata di lunedì hanno provato con le FTR del team BQR Tito Rabat e Kenny Noyes più Alex De Angelis con l’unica MotoBi del JiR. Presente per tutti e tre i giorni invece Marc Marquez che tra prove comparative di messa a punto ed un primo assaggio della Suter 2012 ha percorso ben 165 giri. Sergio Gadea sale in Moto2, Carmelo Morales KO Al Motorland Aragon la classe Moto2 ripresenterà al via Sergio Gadea, pilota del Pons Racing nel 2010 (2° al Mugello quale miglior risultato), tornato quest’anno in 125cc con il team Blusens by Paris Hilton Racing. Il pilota valenciano ha raggiunto l’accordo con il Desguaces La Torre G22 di Gelete e Pablo per correre con la Moriwaki MD600 orfana di Carmelo Morales, costretto ad uno stop per infortunio. Secondo domenica scorsa ad Albacete, il tri-campione del CEV (due titoli tra le Extreme, uno lo scorso anno in Moto2), Morales si è sottoposto ad una visita di controllo presso la Clinica Universitaria Dexeus di Barcellona dove è stata evidenziata una lesione ai tendini della spalla sinistra. “Carmelito” andrà presto sotto i ferri, trovandosi costretto ad abbandonare questa avventura (avara di risultati) nel Motomondiale. Joan Olive con Aeroport de Castello/Motorsport 69 Rientrato a Misano in sostituzione dell’infortunato Yonny Hernandez in Blusens STX, Joan Olive, ex-protagonista della classe 125cc, ha raggiunto l’accordo con il team Aeroport de Castello/Motorsport 69 per disputare gli ultimi cinque round della stagione 2011. Attuale tester KTM del progetto Moto3, Olive disporrà della stessa FTR Moto M211 condotta in precedenza da Kev Coghlan, Tommaso Lorenzetti, JD Beach (a Indianapolis) e Jake Gagne (a Misano). Alex Baldolini di nuovo con Pons Con Axel Pons tuttora in infermeria, per il terzo Gran Premio consecutivo il Pons Racing ha deciso di convocare Alex Baldolini per affiancare Aleix Espargaro con la seconda KALEX Moto2. Il “Baldo”, che aveva iniziato la stagione con il Forward Racing, a Misano Adriatico è volato a terra a seguito di un contatto al via mentre a Indianapolis ha concluso 34°. Tomoyoshi Koyama sostituisce Kenan Sofuoglu Se Kenan Sofuoglu è atteso per il Gran Premio di Motegi, il Technomag CIP al Motorland Aragon porterà in pista nuovamente Tomoyoshi Koyama. Trascorsi convincenti nella 125cc, quest’anno il pilota giapponese proprio con la formazione francese è passato al CEV Moto2 ritrovandosi al terzo posto in campionato, 4° lo scorso fine settimana ad Albacete protagonista di una bella rimonta. “Koyamax” ha già corso in sostituzione di Sofuoglu a Misano terminando in 20° posizione. Si rivede Elena Rosell Archiviata la fallimentare esperienza ad Assen, al Motorland Aragon tornerà in sella come wild card Elena Rosell, 24enne motociclista valenciana sotto contratto con il team di Jorge Martinez. Proprio con i colori Mapfre Aspar Elena tenterà di qualificarsi, questa volta con un pò di esperienza in più: due giorni di test ad Albacete, gara sullo stesso tracciato nel CEV Moto2 grazie all’accordo tra Aspar ed il Team Laglisse (squadra campione in carica con Carmelo Morales e ufficiale Suter Racing). Vestita con i colori Mapfre e del suo sponsor personale Powerade, la Rosell si è qualificata in 21° posizione volando a terra al quinto giro in gara: senza dubbio non le migliori premesse per presentarsi al via del mondiale, ma rispetto ad Assen non è stata mandata letteralmente “allo sbaraglio”.. Mateusz Korobacz all’esordio come wild card Quest’anno il mondiale Moto2 doveva vedere al via a tempo pieno un pilota polacco, nello specifico Lukasz Wargala, ma problemi di budget gli hanno precluso la possibilità di correre con il G22 Racing Team eccezion fatta per Jerez. Al Motorland Aragon, tuttavia, un suo connazionale correrà da wild card: si tratta del 20enne Mateusz Korobacz, vice-campione polacco Superstock 600 in carica con anche una partecipazione al campionato europeo a Brno (13° sul traguardo) all’attivo. Korobacz correrà con una terza Moriwaki MD600 schierata dal QMMF Racing Team, provata in precedenza lo scorso mese di agosto proprio al Motorland Aragon percorrendo 30 giri. Ritorna Yonny Hernandez Dopo l’assenza forzata di Indianapolis (sostituito dal connazionale colombiano Martin Cardenas) e Misano Adriatico (al suo posto Joan Olive), questo fine settimana in Aragona si ripresenterà al via Yonny Hernandez, pilota titolare del team Blusens STX. Autore di una prova convincente al Sachsenring (6° sul traguardo siglando addirittura il giro più veloce in gara), Hernandez si era fratturato la caviglia sinistra a Brno: prontamente operato l’indomani a Barcellona, Yonny si è guadagnato l’idoneità medica per tornare in sella. Le scelte Dunlop per Alcaniz Il Motorland Aragon è un tracciato particolarmente probante per gli pneumatici. Per questa ragione la Dunlop, monogomma del campionato, ha individuato delle mescole particolarmente indicate alle caratteristiche del circuito di Alcaniz e per le alte temperature. All’anteriore disponibili la dura 717 e la media 302 (introdotta al Sachsenring in luogo della 753), mentre per il posteriore due soluzioni studiate proprio per questa stagione seguendo la sigla di costruzione ATR05: la dura 4886 (scelta quasi “obbligata” per la gara) e la media 3854 che garantisce, a detta del responsabile Clinton Howe, un più ampio range di utilizzo, senza problemi dai 16° ai 40° riscontrati nei test disputati proprio ad Aragon lo scorso mese di maggio. Suter lavora già per il 2012 Nei test di Valencia Marc Marquez non soltanto ha avuto la possibilità di perfezionare la messa a punto e lavorare in vista delle prossime gare. Il Campione del Mondo 125cc ha portato al debutto la ciclistica Suter realizzata per la stagione 2012. Un test “esclusivo” che ha scontentato il Marc VDS Racing Team, originariamente tra le squadre di riferimento Suter Racing della “midlle class” (e non solo, basti pensare al progetto MotoGP/Moto1/CRT), che si aspettava a Valencia di far provare anche a Scott Redding la nuova Suter… Xavier Simeon con Tech 3 anche l’anno prossimo Mercato in fermento in Moto2: Marquez e Bradl passeranno in MotoGP? Quale futuro per i nostri piloti? La prima mossa, con largo anticipo rispetto ai tempi abituali, l’ha messa a segno il team Tech 3 che ha rinnovato l’accordo di sponsorizzazione con RTL Sport (emittente belga che trasmette il Motomondiale) per schierare nuovamente una terza Mistral 610 nel mondiale 2012 affidata a Xavier Simeon. Curiosità, il manager del campione Superstock 1000 FIM Cup 2009 è Didier de Radiguès, ex-pilota oggi commentatore proprio di RTL Sport per il Motomondiale…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy