Moto2: Toni Elias “Devo riabituarmi alla categoria”

Moto2: Toni Elias “Devo riabituarmi alla categoria”

Dopo un anno di MotoGP deve trovare il feeling con la 600

Commenta per primo!

MotoGP, Moto2, di nuovo MotoGP, ancora Moto2. Un doppio-passaggio complicatissimo per un pilota, anche per un Campione del Mondo come Toni Elias, impegnatissimo in questa tre-giorni di test della middle class a Jerez nella ricerca del feeling con la Suter MMXII del team Mapfre Aspar.

Per questa ragione il pilota spagnolo, da vero stakanovista, ha percorso ben 104 giri riuscendo a viaggiare sul passo dell’1’44”, trovando il tempo per apportare modifiche alla messa a punto della propria moto per riabituarsi alle 600cc 4 tempi dopo un anno di MotoGP con la Honda RC212V del team LCR.

Ho finalmente potuto trascorrere una giornata completa di test su questa moto e, senza dubbio, rispetto a Valencia le sensazioni sono migliori“, commenta Toni Elias. “In questo momento stiamo cercando di trovare una buona messa a punto generale, per questo ho girato molto lavorando sulle geometrie del telaio, sospensioni, frizione… un pò tutto insomma.

Praticamente oggi è stata la mia prima giornata con la Suter e riuscire a spiccare un buon 1’44” è un segnale positivo. Dobbiamo proseguire così, anche se è presto per trarre conclusioni. Vengo da una stagione in MotoGP e devo riabituarmi alle caratteristiche della Moto2, per questo sarà difficile mantenere il mio stile di guida, ma con più kilometri sulle spalle possiamo farci un’idea su quel che sarà la stagione 2012“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy