Moto2 Test Jerez: Bradl si conferma davanti a Marquez

Moto2 Test Jerez: Bradl si conferma davanti a Marquez

Gli unici sotto l’1’43”, Corsi quinto primo degli italiani

La prima (ed unica) sessione di Test IRTA con la disponibilità dei motori ufficiali Honda by GEO Technology ha visto due piloti a Jerez de la Frontera scendere sotto il muro dell’1’43” con Stefan Bradl grande protagonista. Quasi 2″ meglio rispetto alla pole 2010 del compianto Shoya Tomizawa, il giovane pilota tedesco figlio d’arte è rimasto costantemente nelle posizioni di vertice, comandando a lungo il sabato, in grado di ripetersi anche nella conclusiva giornata di prove fermando i cronometri sull’1’42″697. Vincitore lo scorso anno ad Estoril, insieme al Kiefer Racing è passato da Suter alla ciclistica tedesca KALEX con il risultato di impressionare nei test invernali proponendosi tra i candidati per la vittoria a partire dal Gran Premio di Losail dove, lo scorso anno, riuscì a mettersi in mostra nelle qualifiche ufficiali. Da esordiente sta facendo “paura” agli avversari Marc Marquez, secondo assoluto a meno di 3 decimi da Stefan Bradl, confermando le prime impressioni emerse dai test di Valencia. Il Campione del Mondo 125cc in carica si è presto adattato alla Suter MMXI del Monlau Competicion (Team CatalunyaCaixa Repsol) del proprio manager Emilio Alzamora, chiudendo con una scivolata all’attivo, ma con riferimenti cronometrici strepitosi. Inseguono così in classifica piloti di esperienza come Yuki Takahashi, terzo con la Moriwaki campione del mondo del Gresini Racing, che ha preceduto Thomas Luthi (passato da Moriwaki a Suter con il team Interwetten) e Simone Corsi, il più veloce sabato, quinto e migliore dei piloti italiani a Jerez con la gialla FTR Moto M211 del Ioda Racing Project. Ci sono altri due nostri rappresentanti nella top-10: Michele Pirro è 9° (Moriwaki Gresini) subito davanti a Claudio Corti (Suter del Italtrans Racing Team). I due sono preceduti da Scott Redding (8°, Suter Marc VDS), Julian Simon (Suter Aspar, non in grado di replicare l’1’43″1 dei test privati di settimana scorsa) e Aleix Espargaro, competitivo con la KALEX del team Pons. Per trovare Alex De Angelis bisogna andare in 16° posizione, impegnato nei lavori di sviluppo della MotoBi/TSR del JiR, davanti ad Andrea Iannone 17° con la Suter del Speed Master Team dopo aver comandato in precedenza a Barcellona e Valencia. Ventesimo è invece Alex Baldolini (Suter Forward), seguito da Raffaele De Rosa (Moriwaki G22), più staccato Mattia Pasini con la seconda FTR del Ioda Racing Project. Nella top-20 figurano anche Kenan Sofuoglu e Max Neukirchner all’esordio con la FTR (modello 2010) marchiata MZ, così come gli esordienti ex-125cc Randy Krummenacher (KALEX GP Switzerland), Bradley Smith (Tech 3) e Tito Rabat (FTR Blusens). Conclusione dei test da dimenticare per Javier Fores, caduto rovinosamente con la seconda Suter Aspar per un contatto con un pilota della 125cc, con una presunta frattura del terzo metacarpo della mano destra a meno di 2 settimane dall’esordio stagionale con il GP di Losail. Moto2 World Championship 2011 Test IRTA Jerez, Classifica 3° giorno 01- Stefan Bradl – Viessmann Kiefer Racing – KALEX Moto2 – 1’42.697 02- Marc Marquez – Team Catalunya Caixa Repsol – Suter MMXI – + 0.283 03- Yuki Takahashi – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 0.641 04- Thomas Luthi – Interwetten Paddock Moto2 – Suter MMXI – + 0.738 05- Simone Corsi – Ioda Racing Project – FTR Moto M211 – + 0.805 06- Aleix Espargaro – Pons HP 40 – KALEX Moto2 – + 0.807 07- Julian Simon – Mapfre Aspar Team – Suter MMXI – + 0.845 08- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – Suter MMXI – + 0.868 09- Michele Pirro – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 1.054 10- Claudio Corti – Italtrans Racing Team – Suter MMXI – + 1.105 11- Jules Cluzel – Forward Racing – Suter MMXI – + 1.459 12- Kenan Sofuoglu – Technomag CIP – Suter MMXI – + 1.492 13- Randy Krummenacher – GP Team Switzerland – KALEX Moto2 – + 1.506 14- Max Neukirchner – MZ Racing Team – FTR Moto M210 – + 1.514 15- Bradley Smith – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 611 – + 1.542 16- Alex De Angelis – JiR Moto2 – MotoBi – + 1.697 17- Andrea Iannone – Speed Master Team – Suter MMXI – + 1.797 18- Javier Fores – Mapfre Aspar Team – Suter MMXI – + 1.857 19- Tito Rabat – Blusens STX – FTR Moto M211 – + 1.936 20- Alex Baldolini – Forward Racing – Suter MMXI – + 1.952 21- Raffaele De Rosa – G22 Racing Team – Moriwaki MD600 – + 1.960 22- Kenny Noyes – Avintia STX – FTR Moto M211 – + 2.020 23- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – Suter MMXI – + 2.028 24- Anthony West – MZ Racing Team – MZ RE Honda – + 2.061 25- Valentin Debise – Speed Up – Speed Up S-11 – + 2.081 26- Axel Pons – Pons HP 40 – KALEX Moto2 – + 2.156 27- Kev Coghlan – Aeroport de Castello – FTR Moto M211 – + 2.171 28- Dominique Aegerter – Technomag CIP – Suter MMXI – + 2.187 29- Yonny Hernandez – Blusens STX – FTR Moto M211 – + 2.237 30- Mattia Pasini – Ioda Racing Project – FTR Moto M211 – + 2.354 31- Pol Espargaro – HP Tuenti Speed Up – Speed Up S-11 – + 2.375 32- Mike Di Meglio – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 611 – + 2.387 33- Ratthapark Wilairot – Thai Honda Singha SAG – FTR Moto M211 – + 2.507 34- Ricky Cardus – QMMF Racing Team – Moriwaki MD600 – + 2.607 35- Xavier Simeon – RTL Sport Team – Tech 3 Mistral 611 – + 2.625 36- Robertino Pietri – Italtrans Racing Team – Suter MMXI – + 2.895 37- Santiago Hernandez – SAG Team – FTR Moto M211 – + 3.285 38- Mashel Al Naimi – QMMF Racing Team – Moriwaki MD600 – + 5.029

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy