Moto2 Test Jerez: Bradl e Corsi volano in testa alla classifica

Moto2 Test Jerez: Bradl e Corsi volano in testa alla classifica

Alex De Angelis 10°, cadute per Takahashi e Marquez

Classifica a tratti sorprendente per la seconda giornata di test della classe Moto2 a Jerez de la Frontera. Stefan Bradl, rimasto per tutto il pomeriggio al comando, è stato preceduto proprio allo scadere da Simone Corsi, protagonista nel 2010, oggi al Ioda Racing Project con una gialla FTR Moto M211. Il pilota romano ha fermato i cronometri sull’1’43″046, soltanto 23 millesimi di vantaggio sul pilota tedesco vincitore lo scorso anno a Estoril, passato insieme al Kiefer Racing da Suter a KALEX. Corsi e Bradl sono stati i grandi protagonisti del sabato in Andalusia, tenendo conto del distacco rifilato a Thomas Luthi (Suter Interwetten), leader del Day 1, costretto ad inseguire a oltre mezzo secondo. In grado di battere nuovamente il record della pista (la pole 2010 del compianto Shoya Tomizawa di 1’44″372), i due capoclassifica sono riusciti a far meglio anche dei test privati di settimana scorsa dove Julian Simon e Marc Marquez fermarono i cronometri sull’1’43″1-2, segno chiaro e lampante dell’evoluzione tecnica della categoria. Sono state diverse le cadute in questa seconda giornata a Jerez, da Alex Baldolini (Forward Racing Suter, 27°) a Mika Kallio (in crescita con la Suter Marc VDS, 10° in scia al compagno di squadra Scott Redding leader della mattinata) passando per Yuki Takahashi (4° con la Moriwaki Gresini) ed Alex De Angelis. Il pilota sammarinese nonostante questa battuta d’arresto ed un problema tecnico nella mattinata ha portato avanti lo sviluppo della MotoBi del JiR, testando una nuova forcella Ohlins 2011. Corsi a parte, gli italiani sono tutti fuori dalla top-10: Michele Pirro è 11° con la Moriwaki Gresini davanti a Claudio Corti (Suter Italtrans), Mattia Pasini (FTR del Ioda Racing) e Andrea Iannone (18° con la Suter del Speed Master Team), più attardati il già citato Alex Baldolini e Raffaele De Rosa (Moriwaki G22). Da segnalare nella top-20 Kenan Sofuoglu, 19° con la Suter del Technomag CIP, e la coppia di piloti MZ: Anthony West con il telaio 2010 fa meglio di Max Neukirchner che, da questi test, dispone di una nuova FTR Moto M210, anche se il distacco è soltanto di pochi centesimi di secondo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy