Moto2: Test ad Almeria con i “rookie” protagonisti

Moto2: Test ad Almeria con i “rookie” protagonisti

Vinales e Salom con le Pons KALEX al top

Commenta per primo!

Aspettando i primi Test IRTA della stagione 2014 in programma dall’11 al 13 febbraio prossimi al Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo, 450 kilometri più a Sud al Circuito de Almeria diverse squadre della Moto2 si sono ritrovate per dei Test privati con alcuni spunti interessanti emersi al termine della seconda giornata di attività a Tabernas. Senza Xavier Simeon, caduto ieri nei primissimi giri e finito in Ospedale (sottoposto oggi con successo ad un intervento per ridurre il profondo taglio al mento), oggi ad Almeria sono scesi in pista i portacolori del Pons Racing (Maverick Vinales e Luis Salom più Jesko Raffin ed Edgar Pons del CEV Moto2), Caterham Moto Racing Team (con Josh Herrin influenzato in azione il solo Johann Zarco), Dynavolt Intact GP (Sandro Cortese), AGT-Rea Racing (Gino Rea), Gresini Moto2 (Lorenzo Baldassarri) più Tito Rabat, “ospite” d’eccezione con una “vecchia” KALEX in attesa di provare la versione 2014 del Marc VDS Racing Team settimana prossima a Valencia. Stando ai riferimenti cronometrici “ufficiosi” emersi al termine dell’odierna giornata di attività, hanno monopolizzato la scena i due alfieri del team Tuenti HP 40 di Sito Pons, gli ex-duellanti al titolo iridato Moto3 Maverick Vinales (Campione del Mondo in carica nella “entry class”) e Luis Salom (in continua crescita con la Pons KALEX), i quali si sono preparati a questi test provando nelle scorse settimane proprio ad Almeria con delle Honda CBR 600RR Supersport. I giovani piloti sotto contratto biennale con il Pons Racing hanno viaggiato sull’1’36” basso, archiviando la due-giorni di prove con tanti kilometri percorsi (155 giri per Vinales, 110 per Salom) e sensazioni positive. Lorenzo Baldassarri Più distanziati in graduatoria Johann Zarco (Suter MMX2 dell’esordiente Caterham Moto Racing Team diretto da Johan Stigefelt), Sandro Cortese (al secondo anno in Moto2 con la KALEX dell’Intact GP), Gino Rea (ai comandi della Suter MMX2 dell’omonimo AGT-Rea Racing), mentre il nostro Lorenzo Baldassarri con l’unica Suter del team Gresini in pista ha fermato i cronometri sull’1’38″2 ufficioso. “Oggi mi sono posto l’obiettivo di fare diversi giri consecutivi cercando di essere il più possibile costante, senza alti e bassi, e senza prendere troppi rischi“, ha dichiarato l’ex Campione della Red Bull MotoGP Rookies Cup, promosso in Moto2 dopo l’esperienza della passata stagione in Moto3 sempre con il team di Fausto Gresini. “Non mi sono quindi concentrato sul tempo sul giro, bensì sul rendimento su più giri: domani avremo un altro giorno di test a disposizione e vorrei continuare in questa direzione“. Gino Rea Domani al Circuito de Almeria conclusiva giornata di prove per le squadre della “middle class” presenti, seguiranno da martedì i Test IRTA al Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo. Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130) Servizio Fotografico: Pedro Lamazares Durá

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy