Moto2: Smith rinnova con Tech 3, in MotoGP dal 2013

Moto2: Smith rinnova con Tech 3, in MotoGP dal 2013

Tre anni di contratto per Bradley Smith con Tech 3

Commenta per primo!

Era uno dei pezzi pregiati del mercato piloti. Era, appunto, perchè il team Tech 3 ha prolungato il contratto con Bradley Smith per altre tre stagioni dando vita ad un programma studiato nel dettaglio: 2012 sempre con una Tech 3 Mistral 610 in Moto2, nel 2013 l’esordio in MotoGP con Yamaha Tech 3, squadra con la quale correrà anche nel 2014.

Insomma, un piano a lungo termine per consentire al giovane talento di Oxford di dare l’assalto al titolo mondiale in Moto2 l’anno prossimo prima di competere, con una squadra professionale ed un “pacchetto” competitivo, in MotoGP nel successivo biennio.

Sono felice di questo accordo con il team Tech 3“, ammette Bradley Smith, vice-campione del mondo 125cc 2008. “Quest’anno abbiamo lavorato bene e con la squadra ho legato da subito, in particolare con Hervè (Poncharal) ed il mio capotecnico Tom Jojic. Restare con questa squadra fino al termine della stagione 2014 per me è senza dubbio lo scenario migliore: ho ricevuto tante offerte di top team per la Moto2 2012, ma restare con Tech 3 per poi correre in MotoGP è senza dubbio l’ideale“.

Bradley Smith ha inoltre pubblicamente svelato un “retroscena” di queste ultime settimane. “La squadra mi ha chiesto di passare già in MotoGP per il 2012, ma di comune accordo abbiamo deciso di continuare per un altro anno in Moto2 per puntare al titolo. Senza dubbio è stata una delle decisioni più difficili da prendere nella mia carriera, ma sono soddisfatto di questa scelta: d’altronde ho solo rimandato di un anno l’esordio in MotoGP e già non vedo l’ora di salire in sella alla Yamaha 1000cc“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy