Moto2: siamo già nel 2011, mercato piloti ed entry list

Moto2: siamo già nel 2011, mercato piloti ed entry list

Prende forma lo schieramento per la prossima stagione

Commenta per primo!

Lunedì prossimo all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia, a meno di 24 ore dalla conclusione del campionato, per la Moto2 sarà già tempo di preparare la stagione 2011, la seconda della propria storia. A Estoril lo scorso fine settimana è stato comunicato l’elenco dei team ammessi senza l’annunciata riduzione del numero dei partenti. Si era parlato di un massimo di 32 piloti, saliti poi a 36, alla fine se ne contano 40 per 22 team, quattro dei quali con solo un pilota designato. Insomma, per Dorna e IRTA era quasi impossibile scontentare le squadre che hanno richiesto la partecipazione al campionato con programmi solidi e budget “certi”, proponendo un nuovo maxi-schieramento con le squadre qui sotto riportate. Moto2 World Championship 2011 I team ammessi Forward Racing G22 Racing Team Gresini Racing Holiday Gym Racing (1 pilota) Interwetten Moriwaki Moto2 (1 pilota) Iodaracing Project Italtrans Racing Team Jack & Jones by Antonio Banderas JiR Moto2 Mapfre Aspar Team Marc VDS Racing Team Monlau Competicion (1 pilota) MZ Motor QMMF Racing Team Racing Team By Quereseno Stop and Go Racing Team Tech 3 Racing Technomag CIP Tenerife 40 Pons Tuenti Speed Up Viessmann Kiefer Racing WTR Speed Master Team (1 pilota) Le novità Rispetto al 2010, ha raddoppiato l’impegno la MZ, che in appoggio del team Pro Ride porterà in pista due moto affidate a Max Neukirchner e ad un secondo pilota ancora da designare (Arne Tode favorito rispetto ad Anthony West e Michael Ranseder). “Triplica” invece il G22 Holiday Gym dei fratelli Pablo e Gelete Nieto, che porterà in pista tre moto per Fonsi Nieto, uno tra Yannick Guerra e Xavier Simeon e, a quanto pare, anche Raffaele De Rosa. Nome nuovo il “Iodaracing Project” di Giampiero Sacchi con Mattia Pasini già sicuro pilota di punta, così come la partnership tra Tuenti e Speed Up (con Pol Espargaro promosso dalla 125cc) e tra WTR San Marino e Speed Master, struttura che si affiderà al solo Andrea Iannone. Sorpresa nel trovare il QMMF Racing Team, squadra della federazione qatariota con ovviamente Mashel Al Naimi sicuro pilota e la probabile disponibilità di due Suter, come già riscontrato nel CEV dove hanno corso al Motorland Aragon Nasser e Sultan Al Malki provenienti dall’Endurance (il Q.E.R.T. comanda la classifica della Superstock). Per il Monlau Competicion, nessuna sorpresa: è la squadra di Emilio Alzamora che, in appoggio all’Ajo Motorsport, porterà al debutto Marc Marquez. Gli esclusi Brutta notizia per due dei nostri storici team: esclusi dall’entry list il Matteoni Racing (presente con una Moriwaki quest’anno, ultimamente con Ferruccio Lamborghini in sella) ed il Caretta Technology Race (ex-Campetella), che ha conquistato il secondo posto a Estoril sfiorando la vittoria con Alex Baldolini. Fuori anche il team ufficiale Bimota debuttante da Misano e, più sorprendente, il Racing Team Germany e l’Aeroport de Castello di Alex Debon, che proprio giovedì aveva annunciato la conferma del programma 2011 “ritrattando” il proprio ritiro. Sarà trovata una soluzione dell’ultim’ora appoggiandosi ad una squadra già iscritta nella categoria. I piloti già annunciati Chi ha già un contratto in mano? Molti. Già ufficializzati? Non pochi. Julian Simon con Aspar, Scott Redding con Marc VDS, Thomas Luthi con Interwetten (passerà a Suter?). Debutta Max Neukirchner su MZ, resta con BQR Yonny Hernandez, Ratthapark Wilairot prosegue con SAG, Aleix Espargaro e Axel Pons coppia del team di Sito Pons. Cambiamento già annunciato per Andrea Iannone con WTR Speed Master, Tuenti Speed Up si affida a Pol Espargaro, Kiefer conferma il vincitore di Estoril Stefan Bradl e Tech 3 ha annunciato Bradley Smith e Mike Di Meglio. Vicino al rinnovo con JiR Alex De Angelis, restano ancora tanti posti da assegnare con diversi top-rider di provenienza MotoGP (Mika Kallio), Superbike internazionale (sistemato Neukirchner, Kiyonari è il nome “nuovo”) e 125cc sul mercato. Si muoveranno anche i “telaisti”, dove il numero di Suter e Moriwaki resterà immutato, ma cresceranno il numero di Kalex (moto competitiva e, stranamente, sottostimata) e FTR in griglia. Test a Valencia Il lunedì dopo la gara di Valencia le squadre della Moto2 proveranno già in vista della prossima stagione, dopo aver comunicato a FIM, Dorna e IRTA i piloti scelti entro e non oltre venerdì 5 novembre. Entro il prossimo 12 novembre avranno modo di confermare l’iscrizione, versando la tassa presso gli organi competenti in materia. Da quel giorno si avrà lo schieramento definitivo e ufficiale della Moto2 anno secondo. Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy