Moto2: Scott Redding Vs Pol Espargaro al Sachsenring

Moto2: Scott Redding Vs Pol Espargaro al Sachsenring

Prosegue in Germania la sfida per il mondiale

Commenta per primo!

Una stagione dal pronostico impossibile, ma che sembra delinearsi verso un acceso duello per il titolo di categoria. Il mondiale Moto2 al Sachsenring affronta l’ultimo round prima della sosta estiva con il confronto tra Scott Redding e Pol Espargaro principale tematica d’interesse del fine settimana. Se dopo il Mugello tutto sembrava portare verso una marcia trionfale per il titolo iridato del portacolori Marc VDS Racing, con la “doppietta” conseguita tra il Circuit de Catalunya di Montmelò ed il TT Circuit Van Drenthe di Assen “Polyccio” ha di fatto riaperto i giochi seppur scontando ben 30 punti dal rivale nella corsa al titolo della “middle class”. Entrambi equipaggiati di una competitiva KALEX e con l’ormai certezza di correre in MotoGP nella prossima stagione (Redding discuterà con il proprio manager Michael Bartholemy al Sachsenring con Honda Gresini e Ducati, tra Espargaro e Yamaha sembra ormai cosa fatta), i due grandi interpreti della 600cc 4 tempi “prototipo” al Sachsenring cercheranno di archiviare questa prima parte di stagione con un risultato e punti importanti. Questo l’obiettivo di Scott Redding, dal ruolino di marcia invidiabile (sempre a punti, peggior risultato un quinto posto ad Austin vantando due vittorie tra Le Mans e Mugello), mentre il pilota iberico è chiamato alla “Remontada” complice il doppio-zero rimediato al COTA e Le Mans. Ultimo round prima della sosta estiva Una terza vittoria consecutiva per Pol Espargaro risulterebbe fondamentale per il traguardo finale, pur dovendo confrontarsi nel weekend con tanti attesi protagonisti. In casa è attesa una nuova riproposizione del duello con il proprio compagno di squadra Tito Rabat, mentre Mika Kallio (tuttora alla ricerca della prima affermazione tra le Moto2) potrebbe risultare un valido alleato per i propositi mondiali di Scott Redding. Sarà soltanto il fine settimana ad offrire queste risposte, a maggior ragione in una Moto2 che quest’anno ha proposito più piloti sul podio. Ad Assen l’elvetico Dominique Aegerter con la Suter MMX2 del Technomag carXpert ha concluso terzo vincendo un bel confronto finale con, tra gli altri, Johann Zarco (Suter di Iodaracing Project) e Xavier Simeon (ad un soffio dalla vittoria a Le Mans con la KALEX 2012 del Stop And Go Racing Team), candidati ad un ruolo di spessore sul tracciato tedesco in compagnia dell’ex iridato 125 GP Thomas Luthi, dal rendimento incostante con la Suter MMX2 del team Interwetten Paddock. De Angelis e Corsi attesi protagonisti Saranno inoltre da seguire nel weekend le evoluzioni di un altro vincitore in questo primo scorcio di campionato come Nico Terol (quante difficoltà negli ultimi due round per sé e per il team Aspar!) e di Takaaki Nakagami, atteso in pista con la KALEX dell’Italtrans Racing Team nonostante la frattura alla clavicola rimediata ad Assen. Legittimo aspettarsi un buon weekend per i nostri tre portacolori della Moto2, tutti con trascorsi da rimarcare al Sachsenring: Alex De Angelis (sul podio lo scorso anno e reduce da un primo test con la Ducati Desmosedici GP13 a Misano in vista del GP di Laguna Seca), Simone Corsi e Mattia Pasini, con le Speed Up SF13 del Forward Racing decisi a dare una svolta in positivo in questo 2013 avaro di soddisfazioni. Cercheranno invece di far saltare il banco tre “novità” del weekend tra wild card e sostituzioni: al posto dell’infortunato Alberto Moncayo con la Speed Up dell’Arginano & Gines Racing Team correrà il capoclassifica del CEV Moto2 Roman Ramos, si ripresenteranno nuovamente al via in qualità di wild card Alejandro Marinelarena (Suter MMX2 del TargoBank CNS Motorsport) e Gino Rea, nuovamente ai nastri di partenza con la FTR schierata dal proprio Gino Rea Race Team. Moto2 World Championship 2013 La Classifica di Campionato 01- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – 134 02- Pol Espargaro – Tuenti HP 40 – KALEX Moto2 – 104 03- Tito Rabat – Tuenti HP 40 – KALEX Moto2 – 86 04- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – 78 05- Dominique Aegerter – Technomag carXpert – Suter MMX2 – 77 06- Johann Zarco – CAME Iodaracing Project – Suter MMX2 – 63 07- Nico Terol – MAPFRE Aspar Team Moto2 – Suter MMX2 – 58 08- Xavier Simeon – Desguaces La Torre Maptaq – KALEX Moto2 – 44 09- Takaaki Nakagami – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – 40 10- Thomas Luthi – Interwetten Paddock Moto2 Racing – Suter MMX2 – 36 11- Jordi Torres – MAPFRE Aspar Team Moto2 – Suter MMX2 – 33 12- Simone Corsi – NGM Mobile Forward Racing – Speed Up SF13 – 30 13- Alex De Angelis – NGM Mobile Forward Racing – Speed Up SF13 – 30 14- Anthony West – QMMF Racing Team – Speed Up SF13 – 26 15- Julian Simon – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – 24 16- Mattia Pasini – NGM Mobile Forward Racing – Speed Up SF13 – 23 17- Marcel Schrotter – Desguaces La Torre SAG – KALEX Moto2 – 21 18- Randy Krummenacher – Technomag carXpert – Suter MMX2 – 20 19- Toni Elias – Blusens Avintia – KALEX Moto2 – 19 20- Mike Di Meglio – JiR Moto2 – MotoBI – 18 21- Sandro Cortese – Dynavolt Intact GP – KALEX Moto2 – 6 22- Louis Rossi – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 4 23- Danny Kent – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 3 24- Axel Pons – Tuenti HP 40 – KALEX Moto2 – 2 25- Ricky Cardus – NGM Mobile Forward Racing – Speed Up SF13 – 1

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy