Moto2 Sachsenring Prove 3: Espargaro prima della pioggia

Moto2 Sachsenring Prove 3: Espargaro prima della pioggia

Ancora una volta il più veloce davanti a De Angelis

Comparsa con una certa insistenza a 3 minuti dall’esposizione della bandiera a scacchi, la pioggia ha “congelato” la classifica dei tempi della conclusiva sessione di prove libere del mondiale Moto2 al Sachsenring ritrovando, per il terzo turno consecutivo, Pol Espargaro al comando in 1’25″230 in sella alla propria Pons KALEX. Costretto a farsi perdonare il macroscopico errore di Assen, “Polyccio” secondo consuetudine delle ultime gare si conferma “mattatore” delle prove pre-qualifiche lasciando a 3/10 Alex De Angelis, suo più diretto inseguitore, alla sua seconda gara con la FTR schierata dal Forward Racing.

Nel gruppo di testa prevedibilmente non mancano nomi noti come Marc Marquez (3°) e Andrea Iannone (4°), così come una vasta schiera di potenziali outsider del calibro di Bradley Smith, Randy Krummenacher e Xavier Simeon, quest’ultimo settimo in graduatoria segno che al Sachsenring la Tech 3 Mistral 610 sembra sposar bene le caratteristiche del tracciato.

Contiene il gap a 7/10 dall’ottava posizione invece Thomas Luthi, fuori dalla top-10 gli altri italiani della 600cc prototipo: Simone Corsi con la FTR di Iodaracing Project è 13°, Claudio Corti (KALEX Italtrans) 16°, chiude 24° Roberto Rolfo (Suter CIP Moto) con il ticinese Marco Colandrea 30° e Alessandro Andreozzi, campione CIV Moto2 in carica e sostituto di Mike Di Meglio in Speed Master/Speed Up, sigla il 32esimo crono.

Da segnalare nel corso della sessione le cadute di Yuki Takahashi (distrutta la propria FTR alla veloce piega in picchiata della “Waterfall”) e di Dominique Aegerter, quest’ultimo in grado di ripartire senza problemi.

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy