Moto2: Redding Vs Espargaro al MotorLand Aragón

Moto2: Redding Vs Espargaro al MotorLand Aragón

Nuova sfida per il titolo mondiale ad Alcañiz

Commenta per primo!

Si ritroveranno a confronto in MotoGP a partire dal 2014, ma nei restanti cinque eventi stagionali del mondiale Moto2 Scott Redding e Pol Espargaro lotteranno per la conquista del titolo iridato. Separati da soli 23 punti con 125 ancora in palio, i due grandi protagonisti della “middle class” questo fine settimana al MotorLand Aragón di Alcañiz daranno vita all’ennesimo confronto in un 2013 che gli ha visti spartirsi 7 vittorie nelle 12 gare sin qui disputate, tre per il capoclassifica di campionato (Le Mans, Mugello, Silverstone), quattro per l’attuale portacolori del Pons Racing (Losail, Barcellona, Assen, Misano). Proprio il successo conseguito all’ex Circuito Santamonica risulta senza dubbio il più importante per “Polyccio”, alla vigilia del weekend chiamato a vincere per tenere aperti i giochi-campionato, riuscendo questa volta a trovare quel “margine” per il “rush finale” che gli ha permesso di transitare a braccia alzate all’esposizione della bandiera a scacchi e ridurre in un sol colpo da 39 a 23 punti il proprio svantaggio in campionato da Scott Redding. Tutto pertanto ancora in gioco nella formula mono-motore Honda 600cc 4 tempi, con il britannico del Marc VDS Racing Team in difficoltà a Misano (soltanto sesto sul traguardo), ma deciso a rifarsi sui saliscendi dell’impianto di Alcañiz per ristabilire le distanze dal suo unico avversario nella corsa al titolo. Aragon round cruciale per la classifica L’esatto opposto per Pol Espargaro, artefice di una gran vittoria al Misano World Circuit, a quanto pare riuscendo finalmente a risolvere i problemi (frutto delle nuove specifiche Dunlop?) sulla distanza di gara incontrati nelle precedenti apparizioni stagionali. Il futuro portacolori Yamaha Tech 3 non ha mai smesso di credere all’obiettivo-mondiale, missione che si è complicata invece per l’altro alfiere Pons Racing (già con biennale Marc VDS in tasca per il biennio 2014-2015) Tito Rabat, ora a 51 lunghezze dalla vetta con più soltanto 125 punti in palio nei restanti cinque eventi della stagione. Se Aragon offrirà nuovi spunti nella corsa al titolo, non mancheranno altri attesi protagonisti pronti a recitare il ruolo di “arbitri” di questa sfida. Il primo della lista non può che esser Takaaki Nakagami, in evidenza dal ritorno in attività dopo la pausa estiva (e ripresosi dalla frattura alla clavicola rimediata ad Assen), tuttora chiamato ad infrangere il personale “tabù-vittoria” sfumato ad Indianapolis, Brno, Silverstone e Misano, quattro round di fila dove si è trovato battuto soltanto nel finale conquistando quattro secondi posti. Luthi e Zarco tra i migliori piloti Suter Rendimento incredibile per il portacolori (riconfermato per il 2014) dell’Italtrans Racing Team, tra i “big” di questa stagione insieme a Mika Kallio, in trionfo a Brno e settimana scorsa nel CIV Superbike guadagnandosi la riconferma in Marc VDS Racing Team anche per la prossima stagione. Tante KALEX ai vertici della graduatoria, ma grazie ai recenti test ad Alcarras saranno da seguire i principali alfieri Suter Racing Technology quali Thomas Luthi (Interwetten Paddock), Dominique Aegerter (Technomag carXpert), Johann Zarco (CAME Iodaracing Project) e la coppia del team Aspar formata da Jordi Torres e Nico Terol, entrambi dai trascorsi vittoriosi in Aragona tra CEV e mondiale 125cc. Da seguire infine gli sviluppi in casa Forward Racing con i nostri Simone Corsi, Alex De Angelis e Mattia Pasini, motivati a dare una svolta in positivo ad una stagione, eccezion fatta per il podio del Sachsenring del pilota capitolino, finora al di sotto delle aspettative iniziali. Moto2 World Championship 2013 La Classifica di Campionato 01- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – 202 02- Pol Espargaro – Tuenti HP 40 – KALEX Moto2 – 179 03- Tito Rabat – Tuenti HP 40 – KALEX Moto2 – 151 04- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – 132 05- Takaaki Nakagami – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – 125 06- Dominique Aegerter – Technomag carXpert – Suter MMX2 – 119 07- Johann Zarco – CAME Iodaracing Project – Suter MMX2 – 104 08- Thomas Luthi – Interwetten Paddock Moto2 Racing – Suter MMX2 – 94 09- Nico Terol – MAPFRE Aspar Team Moto2 – Suter MMX2 – 83 10- Simone Corsi – NGM Mobile Racing – Speed Up SF13 – 74 11- Jordi Torres – MAPFRE Aspar Team Moto2 – Suter MMX2 – 73 12- Xavier Simeon – Maptaq SAG Zelos Team – KALEX Moto2 – 71 13- Julian Simon – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – 49 14- Alex De Angelis – NGM Mobile Forward Racing – Speed Up SF13 – 46 15- Anthony West – QMMF Racing Team – Speed Up SF13 – 39 16- Mattia Pasini – NGM Mobile Racing – Speed Up SF13 – 35 17- Marcel Schrotter – Maptaq SAG Zelos Team – KALEX Moto2 – 24 18- Toni Elias – Blusens Avintia – KALEX Moto2 – 21 19- Randy Krummenacher – Technomag carXpert – Suter MMX2 – 20 20- Mike Di Meglio – JiR Moto2 – MotoBI – 18 21- Danny Kent – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 7 22- Sandro Cortese – Dynavolt Intact GP – KALEX Moto2 – 7 23- Louis Rossi – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 4 24- Axel Pons – Tuenti HP 40 – KALEX Moto2 – 2 25- Ricky Cardus – NGM Mobile Forward Racing – Speed Up SF13 – 1 Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy