Moto2: proseguono i test a Jerez con le KALEX al comando

Moto2: proseguono i test a Jerez con le KALEX al comando

Scott Redding e Pol Espargaro si riconfermano al top

Commenta per primo!

La moto Campione del Mondo 2011 fa sognare squadre e piloti della Moto2. Tra Valencia e Jerez, un comune denominatore: il potenziale velocistico della KALEX. Scott Redding, da un buon biennio nella “middle class” con il Marc VDS Racing Team, ha lasciato la Suter trovandosi a meraviglia con la ciclistica realizzata da KALEX Engineering. Non da meno Pol Espargaro, che con un anno di esperienza (e due podi) con le 600cc 4 tempi si propone già tra i pretendenti alla top-3 per la prossima stagione, quasi senza incontrar problematiche nel passaggio dalla FTR-Speed Up alla KALEX del Pons Racing. Questi i responsi al termine della seconda giornata di test a Jerez de la Frontera, con 12 piloti in rappresentanza di 6 squadre in grado di viaggiare sul passo dell’1’43”, ad un soffio dalla pole-record 2011 siglata da Stefan Bradl in 1’42″706, manco a dirlo sempre in sella ad una KALEX. Scott Redding, il più giovane vincitore di un GP nella storia del mondiale 125, ha confermato l’1’42″9 siglato ieri, ritrovandosi con 1 solo decimo di vantaggio su Pol Espargaro, 4 rispetto al secondo portacolori Pons Racing Tito Rabat (ex-FTR del BQR Team). Tris che diventa poker per la KALEX grazie a Mika Kallio, altro alfiere Marc VDS, quarto in 1’43″5, staccando di oltre 0″5 tutti gli altri inseguitori. Top-3 monopolizzata nell’unica giornata di prove mitigata dal sole a Valencia, poker tanto nel primo quanto nel secondo giorno di test a Jerez: perso Stefan Bradl, per KALEX Engineering il 2012 non poteva iniziare meglio di così… La concorrenza si ritrova così ad affilare le armi a cominciare dalla Suter, pur sempre bi-campione del mondo costruttori Moto2 (2010 e 2011), che affida le nuove MMXII in Andalusia al Forward Racing e Aspar Team. Per la compagine italiana, impegnatissima anche in MotoGP con la Suter-BMW per Colin Edwards, la nuova coppia Alex De Angelis e Yuki Takahashi ha viaggiato sul passo dell’1’44”, in netto vantaggio rispetto ai portabandiera Mapfre Aspar con Toni Elias (ex-iridato Moto2 nel 2010) e Nico Terol (campione del mondo in carica 125 GP) in pista a pieno regime per trovare (e nel caso di Toni “ritrovare”) il feeling con la 600cc. A completare il lotto delle squadre presenti a Jerez il team Tech 3 con la nuova Mistral 610 edizione 2012 affidata ai riconfermati Xavier Simeon e Bradley Smith, con il giovane pilota britannico (già sotto contratto per la MotoGP 2013) quinto assoluto in 1’44″0 davanti al connazionale Gino Rea, unico portacolori Gresini Racing in pista a Jerez, prossimo a trovar posto in squadra per la prossima stagione dopo un convincente triennio tra Superstock 600 (titolo europeo nel 2009 su Honda Ten Kate) e mondiale Supersport (una vittoria quest’anno a Brno con la CBR 600RR del Step Racing Team). Domani per i 12 piloti della middle class ultima giornata di prove a Jerez de la Frontera con 8 ore di attività a disposizione dalle 10:00 alle 18:00 locali, anche se diverse squadre (vedi Pons Racing) sembrano intenzionate a lasciare l’Andalusia in anticipo rispetto al programma. Moto2 World Championship 2012 Test Jerez, Classifica 2° Giorno 01- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – 1’42.9 02- Pol Espargaro – Pons HP 40 Tuenti – KALEX Moto2 – 1’43.0 03- Tito Rabat – Pons HP 40 Tuenti – KALEX Moto2 – 1’43.3 04- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – 1’43.5 05- Bradley Smith – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 1’44.0 06- Gino Rea – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – 1’43.9 07- Alex De Angelis – NGM Forward Racing – Suter MMXII – 1’44.0 08- Yuki Takahashi – NGM Forward Racing – Suter MMXII – 1’44.2 09- Axel Pons – Pons HP 40 Tuenti – KALEX Moto2 – 1’44.7 10- Toni Elias – Mapfre Aspar Team – Suter MMXII – 1’44.9 11- Nico Terol – Mapfre Aspar Team – Suter MMXII – 1’44.9 12- Xavier Simeon – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 1’45.0

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy