Moto2: novità assolute nel campionato spagnolo

Moto2: novità assolute nel campionato spagnolo

Debutta la nuova Suter MMX e l’inedita MZ

Commenta per primo!

Aspettando i test “ufficiosi” di Valencia del 9 dicembre dove ci saranno anche team di Superbike, Supersport e 125, sempre al Cheste questo fine settimana molte squadre della Moto2 hanno deciso di correre nel Campionato Spagnolo, classe Extreme. Saranno ben 9 i piloti al via, record stagionale, con anche un discreto numero di novità.

All’Autodromo Ricardo Tormo ci sarà il debutto assoluto della Suter MMX, affidata a Roberto Rolfo (nella foto) ed il team Italtrans Sprint Technology Racing di Biagini. Il pilota torinese aveva già corso nel CEV quest’anno proprio a Valencia con la YM2 (sempre telaio Suter) del team Laglisse, vincitore delle ultime due gare in Spagna con Javier Fores.

Esordio anche per la MZ, marchio storico riportato in vita da Martin Wimmer e Ralf Waldmann, con la propria Moto2 che, stando alle indiscrezioni, non dovrebbe distanziarsi molto da una CBR 600RR. Pilota “di peso” per questo impegno a Valencia: Anthony West, ex-Kawasaki MotoGP, 5° quest’anno nel mondiale Supersport.

Confermato a Valencia anche l’impegno dell’Antonio Banderas Racing (team Promoracing) con Joan Olive, e della FTR Moto in collaborazione con la squadra campione CEV Supersport Joe Darcey e Graeme Gowland pilota.

Non mancheranno i progetti di Blusens BQR (2 moto per Daniel Rivas e Shuhei Aoyama), AJR e, come detto, Laglisse, che punta al tris con Fores. Per chiudere, la Dunlop a Valencia porterà in gara gli pneumatici sviluppati per il Mondiale 2010, dove sarà il fornitore unico per i prossimi 3 anni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy