Moto2: news e curiosità alla vigilia del Sachsenring

Moto2: news e curiosità alla vigilia del Sachsenring

Wild card, sostituzioni e novità dell’ultim’ora

Commenta per primo!

Tra sostituzioni dell’ultim’ora e wild card, ci sono non poche novità alla vigilia del Gran Premio di Germania del mondiale Moto2 in programma questo fine settimana al Sachsenring, a cominciare dal ritorno in pista del Campione italiano in carica, questa volta con una Moto2 da posizioni di alta classifica… Mike Di Meglio appiedato, corre Alessandro Andreozzi Non avendo rispettato gli impegni contrattuali (budget), Mike Di Meglio è stato “appiedato” dal Speed Master Team alla vigilia del Gran Premio di Germania. L’ex iridato 125 GP, tuttora alla ricerca di finanziatori per proseguire la stagione, è stato sostituito dalla formazione tricolore da Alessandro Andreozzi, Campione CIV Moto2 in carica, già wild card quest’anno a Silverstone. Il pilota di Macerata era stato vicino a correre con Speed Up per la stagione 2012, tanto da provare lo scorso inverno la S12 Moto2 in diverse occasioni prima di “ripiegare” sulla riconferma del programma CIV. Alex Lundh infortunato, con MZ Markus Reiterberger Novità proprio dell’ultim’ora in casa MZ. Per il GP di casa la formazione di Martin Wimmer, in sostituzione dell’infortunato Alexander Lundh (lesione a due dita della mano destra rimediate a segutio della caduta in gara ad Assen), presenterà in sella alla FTR Moto M211 (iscritta come “MZ RE Honda”) il 18enne Markus Reiterberger, uno dei talenti emergenti del motociclismo teutonico nonchè pupillo di Ralf Waldmann, suo “mentore” quest’anno nella Superstock 1000 FIM Cup. Pilota sotto contratto BMW alpha Technik, 5° in campionato, “Reiti” in tre anni è passato dal correre (e vincere all’esordio) nella Yamaha R6 Dunlop Cup al ben figurare nella Superstock 1000 internazionale disputando anche diverse gare con BMW nell’IDM Superbike, provando persino la S 1000 RR ufficiale lo scorso inverno a Valencia. Markus ha avuto modo di provare la MZ Moto2 mercoledì in un test organizzato dalla compagine di Wimmer a Brno, ben impressionando tanto da scavalcare nelle gerarchie Kenny Noyes, originariamente designato per sostituire Lundh al Sachsenring. Kevin Wahr wild card con la IAMT RP2 del Kiefer Racing L’unica wild card attesa al via del Gran Premio del Sachsenring risponde al nome di Kevin Wahr, 23enne tedesco dai trascorsi nell’IDM Superbike (lo scorso anno con Honda Holzhauer Racing Promotion accanto all’ex iridato Supersport Karl Muggeridge) e IDM Supersport (4° in classifica con una Yamaha R6 del team ERC DMV Romero), all’esordio nel Motomondiale con la formazione Campione del Mondo in carica, il Kiefer Racing. A dispetto di Max Neukirchner, Wahr correrà al Sachsen con una IAMT RP2, Moto2 100 % “Made in Deutschland” già portata all’esordio lo scorso anno nel CEV Moto2 (con l’IAMT Factory Team e Lukas Pesek pilota) e nel mondiale da Anthony West e dalla MZ in occasione del GP di Estoril, senza tuttavia convincere appieno sul piano prestazionale. Nina Prinz rinuncia al sogno di correre in Moto2 Insieme a Wahr, al Sachsenring era attesa un’altra wild card: Nina Prinz, già campionessa europea, recente protagonista del campionato Superbike qatariota e vittoriosa, insieme ad Anthony West e Nasser Al Malki, tra le Superstock alla 8 ore di Doha del Mondiale Endurance con il Q.E.R.T., Qatar Endurance Racing Team. La veloce pilota tedesca, destinata ad affiancare Elena Rosell e Anthony West con una terza Moriwaki MD600 provata recentemente nei test del CEV a Barcellona, non è stata ammessa al via in quanto ha superato il limite di età imposto dal regolamento di 28 anni. Per Nina ci sarà la possibilità di correre nel corso della stagione 2012, ma soltanto in sostituzione di uno dei due piloti QMMF… Damian Cudlin confermato in SAG Dopo la chiamata dell’ultim’ora alla vigilia di Assen, l’australiano ex-campione IDM Supersport Damian Cudlin è stato confermato dal Stop And Go Racing Team (oggi “Desguaces La Torre SAG”) per il round della Moto2 al Sachsenring, tracciato dove nel 2010, da sostituto dell’infortunato Axel Pons con la Pons KALEX, concluse in settima posizione assoluta. “Damo” potrebbe proseguire questa avventura in sella alla Bimota HB4 2012 anche nelle prossime gare, purchè non concomitanti con il calendario del Mondiale Endurance, in quanto è già sotto contratto con il BMW Motorrad France Team Thevent di Michael Bartholemy (boss Marc VDS in Moto2), recente vincitore della 8 ore di Doha e prossimamente impegnato a fine mese a Suzuka. Infortunio per Thomas Luthi Travolto al via di Assen da Ratthapark Wilairot, Thomas Luthi suo malgrado non soltanto ha perso contatto con la testa della classifica di campionato, ma ha persino rimediato un infortunio, nello specifico la lesione dell’apparato estensore della coscia destra. Nulla di grave per il pilota svizzero, abile e arruolato per correre questo fine settimana al Sachsenring. Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy