Moto2: news e curiosità alla vigilia del Gran Premio di Malesia

Moto2: news e curiosità alla vigilia del Gran Premio di Malesia

Uno sguardo al 2012, wild card e news dell’ultim’ora

Commenta per primo!

La Moto2 affronta il “rush finale” a cominciare dal Shell Advance Malaysian Motorcycle Grand Prix 2011 al Sepang International Circuit, con il duello “mondiale” tra Stefan Bradl e Marc Marquez, ma anche una serie di news dell’ultim’ora a caratterizzare il penultimo appuntamento della stagione 2011.

Solo 4 vincitori in questa stagione

Con la vittoria di Alex De Angelis a Phillip Island sono saliti a quattro il numero di vincitori di almeno un GP in questa stagione, andando ad affiancare Marc Marquez (7 successi), Stefan Bradl (4) e Andrea Iannone (3). Un dato in controtendenza rispetto al 2010, quando ben 9 piloti erano riusciti a salire sul gradino più alto del podio: Elias (7 vittorie), Iannone (3) e, con una vittoria a testa, Tomizawa, Cluzel, Takahashi, Rolfo, De Angelis, Bradl e Abraham.

Tutti contro Marquez

A Phillip Island Marc Marquez è stato sotto l’occhio del ciclone: il “tamponamento” ai danni di Ratthapark Wilairot nelle prove, ma anche un incidente nei primissimi giri in gara, coinvolto in un contatto con Max Neukirchner non inquadrato dalle telecamere, ma facilmente intuibile dalla rabbia espressa dal pilota tedesco che navigava a ridosso della top-10. “Era il secondo giro e Marquez si è praticamente buttato dentro alla prima curva: per evitare il contatto ho dovuto raddrizzare la moto con il risultato di dover andare nelle vie di fuga ad alta velocità e ritrovarmi a terra”, ha raccontato il tedesco della MZ ex-grande protagonista del Mondiale Superbike.

Due wild card locali a Sepang

Per il Gran Premio di Malesia ben due wild card locali prenderanno parte alla gara di casa, entrambi schierati dal team Petronas TMWR con due Moriwaki MD600: il 28enne Mohamad Zamri Baba (22° lo scorso anno al debutto) ed il 17enne Hafizh Syahrin Abdullah, protagonista dei campionati locali Supersport. Per maggiori informazioni sui due piloti, vi rimandiamo a questo articolo.

Le scelte Dunlop

Sepang un tracciato particolarmente probante per gli pneumatici: non è un caso che la Dunlop ha preso tutte le contromisure per affidare ai piloti il miglior materiale possibile per il weekend, con il meteo solitamente abituato a fare le bizze tra pioggia torrenziale e alte temperature. Se all’anteriore si è deciso di puntare sulle abituali soluzioni “standard” 717 (dura) e la media 302 (a disposizione dal Sachsenring eccezion fatta per Motegi), al posteriore si è deciso di puntare sulla bi-mescola di nuova concezione ATR01 3757 e ATR05 3868, destinata a garantire un ampio range di utilizzo.

2012: 20 teams, 32 piloti

Alla vigilia di Sepang la Federazione Motociclistica Internazionale ha divulgato l’entry list provvisoria delle 20 squadre ammesse per la stagione 2012, con un taglio netto nel numero dei partenti: dai 40 del 2010 ai 32 attesi per l’anno prossimo, passando per i 37-38 del campionato in corso. Se non ci sono novità di rilievo (torna, seppur come riserva, il Bainet Sport di Karlos Arguinano, ex-squadra ufficiale Derbi della 125cc oggi al via del CEV), sono tre le squadre escluse dalla categoria: il G22 Racing Team di Gelete e Pablo Nieto, l’Aeroport de Castello/Motorsport 69 di Alex Debon più la terza moto del BQR Team, iscritta quest’anno come “Avintia STX”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy