Moto2: nel campionato spagnolo vince la Blusens BQR

Moto2: nel campionato spagnolo vince la Blusens BQR

Tante le novità in pista lo scorso weekend a Valencia

Commenta per primo!

Nell’ultima prova del Campionato Spagnolo a Valencia, sempre insieme alla classe Extreme, si sono viste al via una decina di Moto2, comprensive di molte novità per la prossima stagione del Mondiale. A vincere è stata però la “Moto2 per eccellenza”, ovvero la Blusens Honda presentata addirittura lo scorso mese di febbraio. Sempre con Daniel Rivas in sella, la BQR Moto2 ha viaggiato indisturbata verso la vittoria dopo il ritiro di Javier Fores, fermato da un contatto e da un successivo problema alla propria Laglisse YM2.

Senza più il vincitore delle ultime due gare (che aveva battuto proprio Rivas per, complessivamente, meno di 2/10!), la Blusens ha conquistato questa affermazione confermandosi come la Moto2 ad aver vinto maggiormente nel corso del 2009. Non è un caso che il team Aspar, aspettando il telaio Aprilia, ha deciso di far provare Simon e Di Meglio proprio a Valencia la BQR.

Tornando al CEV, alle spalle di Rivas ha concluso il britannico Graeme Gowland con la FTR Moto, progetto britannico che, gara dopo gara, sta migliorando il proprio livello di competitività. Importanti a questo proposito sono stati i test ad Almeria, dove oltre a Gowland hanno girato piloti come Eugene Laverty, Scott Redding, Gino Rea, Jeremy McWilliams e Arne Tode, arrivati da più campionati e formazione agonistica possibile, offrendo così riferimenti di ogni tipo per procedere nello sviluppo della M209, sigla del progetto.

Debutto assoluto invece per la Suter MMX, affidata a Roberto Rolfo che ha concluso quinto nella classe alle spalle di Daniel Arcas (AJR) e Shuhei Aoyama (Blusens). Il torinese ha svezzato il telaio con cui correrà nel 2010 con il team Italtrans, affiancato da Robertino Pietri che ha invece corso tra le Supersport.

Resta indietro invece sul piano prestazionale Joan Olive, che sta cercando quanto prima di adattare il proprio stile di guida alla Moto2 e, nello specifico, alla Harris del Promoracing. Da anni e anni impegnato in 125, per lui non deve esser certamente facile un passo di questo genere in prospettiva 2010, dove correrà insieme a Kenny Noyes con l’Antonio Banderas Racing.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy