Moto2: le ultime news alla vigilia del GP di Jerez

Moto2: le ultime news alla vigilia del GP di Jerez

Edgar Pons wild card, torna Ratthapark Wilairot

Dopo Losail, Austin e Termas de Rio Hondo, il Mondiale Moto2 a Jerez de la Frontera torna in Europa presentando diverse novità e/o sostituzioni dell’ultim’ora. Se ritorna Ratthapark Wilairot (sostituto dell’infortunato Josh Herrin in AirAsia Caterham), ci sarà una wild card d’eccezione per questo fine settimana. Edgar Pons wild card Accanto a Maverick Vinales e Luis Salom, il Pons Racing per il Gran Premio di Spagna schiererà una terza KALEX affidata ad Edgar Pons, figlio di Sito (titolare del team), fratello di Axel attualmente impegnato proprio in Moto2 con l’Argiñano & Gines Racing. Classe ’95 (19 anni il prossimo 16 giugno) di Barcellona, Edgar Pons proprio a Jerez lo scorso mese di aprile sempre con una KALEX (versione 2013) del Pons Racing si è aggiudicato la vittoria nella prova inaugurale del CEV Moto2, la sua prima prestigiosa affermazione in carriera. Trascorsi nel motocross (addirittura 7° nel campionato nazionale spagnolo), nel 2012 Edgar aveva esordito a tempo pieno nel motociclismo su pista conquistando, al debutto, un podio nella prova del Campionato del Mediterraneo Supersport a Calafat. Grazie a questi risultati papà Sito aveva deciso di affidargli una KALEX per il CEV Moto2 2013, prima stagione nel Campeonato de España de Velocidad conclusa con 42 punti all’attivo, la 10° posizione in campionato ed un 7° posto al Motorland Aragón di Alcañiz quale miglior risultato. Allenatosi duramente nel corso dell’inverno con tanti test privati (soprattutto ad Almeria), Edgar Pons ha stupito tutti a Jerez conquistando la vittoria nel 1° round 2014 e la wild card “mondiale” per il GP di Spagna. Torna Ratthapark Wilairot Fuori gioco in Argentina per la frattura (in due punti) della clavicola rimediata in seguito ad una caduta in allenamento con la moto da Supermotard, il Campione AMA Superbike in carica Josh Herrin sarà costretto a saltare anche il GP di Jerez nella speranza di tornare in sella per il prossimo round in programma a Le Mans. A dispetto di quanto accaduto a Termas de Rio Hondo, l’AirAsia Caterham Moto Racing Team ha deciso di individuare un sostituto per l’occasione: in sella alla seconda Caterham Suter MMX2 accanto a Johann Zarco salirà il thailandese Ratthapark Wilairot, dal 2007 al 2013 presenza fissa del Motomondiale nella “entry class” tra 250cc e Moto2. “Feem”, 25enne di Chonburi, aveva annunciato nell’agosto 2013 il ritiro “temporaneo” dalle competizioni lasciando la propria Suter MMX2 Moto2 del team Gresini al connazionale Thitipong Warokorn. In questo periodo di assenza dalle corse, Wilairot si è allenato in madrepatria proprio in sella ad una Honda CBR 600RR in vista dell’esordio nel Mondiale Supersport, trovando l’intesa con il team PTR Honda per la stagione 2014. Nella sua lunga parentesi nel Motomondiale Ratthapark Wilairot ha disputato ben 105 gare ottenendo una prima fila ed un quarto posto sul traguardo ad Assen in Moto2 nel 2010 quale miglior risultato, all’epoca ai comandi di una Bimota HB4 del team SAG. Wilairot è stato individuato dal team Caterham come il sostituto ideale per il GP di Jerez in quanto già conosce la Suter MMX2 per i suoi trascorsi al team Gresini. Le scelte Dunlop per il GP di Spagna Per il Gran Premio di Spagna Dunlop, fornitore unico degli pneumatici del Mondiale Moto2, torna a mettere a disposizione dei piloti la gomma di mescola media al posteriore. Se all’anteriore ciascun pilota avrà a disposizione per weekend 4 gomme di mescola media (sigla 302, riconoscibili per il logo Dunlop nero su sfondo argento) e 4 di mescola dura (di nuova concezione, sigla 102, riconoscibili per il logo giallo Dunlop su sfondo nero), al posteriore questo weekend accanto alla mescola media (sigla 9855) ci saranno 5 gomme di mescola morbida (sigla 9854). Lo scorso anno i primi 6 piloti sul traguardo presero parte alla gara con gomma di mescola media all’anteriore e morbida al posteriore, il vincitore Tito Rabat compreso. Gomme Dunlop Anteriori (120/75R17) per Jerez: 4 x 302 (Mescola “Media” – Logo nero Dunlop su sfondo argento) e 4 x 102 (Mescola “Dura” – Logo giallo Dunlop su sfondo nero) Gomme Dunlop Posteriori (195/75R17) per Jerez: 5 x 9854 (Mescola “Morbida” – Logo nero Dunlop su sfondo giallo) e 4 x 9855 (Mescola “Media” – Logo nero Dunlop su sfondo argento) Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy