Moto2: le novità del regolamento 2013, peso minimo, motori…

Moto2: le novità del regolamento 2013, peso minimo, motori…

Come cambia la Moto2 al quarto anno nel mondiale

Per la quarta stagione di attività nel Motomondiale la Moto2 si rinnova. La Grand Prix Commission formata dai delegati di FIM, Dorna Sports, IRTA e MSMA ha rivisto una serie di normative tecnico-regolamentari per la stagione 2013 destinate a cambiar i valori in campo della “middle class” 600cc 4 tempi del Motomondiale. Peso minimo Come in Moto3, da quest’anno anche in Moto2 bisognerà rispettare un peso minimo “moto più pilota” di 215kg, comprensivo del peso delle protezioni del pilota e telecamere onboard ecc. Per raggiungere il minimo previsto dal regolamento sarà possibile aggiungere pesi/zavorre alle moto. Motori Dopo un triennio di gestione Geo Technology S.A., da quest’anno (e per le prossime due stagioni) si occuperà della preparazione dei propulsori Honda del mondiale Moto2 la Fundación Moto Engineering (MEF) del TechnoPark situato nei pressi del MotorLand Aragon di Alcaniz. Honda resterà il fornitore unico dei propulsori Moto2 per le prossime tre stagioni (2013-2015). Honda monomotore fino al 2015Cambio Da quest’anno i sistemi quick-shifter (cambio elettronico) per le moto della classe Moto2 dovranno essere approvata dal Direttore Tecnico FIM. Gomme Rivista la distribuzione delle gomme: per ogni weekend di gara ciascun pilota potrà contare su 8 gomme anteriori con due specifiche standard, 9 gomme posteriori con altrettante specifiche standard. Le attuali specifiche saranno determinate dal fornitore ufficiale (Dunlop). Numeri di gara I numeri di gara frontali sul cupolino della classe Moto2 dovranno avere una separazione di almeno 10 millimetri tra numeri doppi. Non saranno permessi sfondi riflettenti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy