Moto2: Le Mans ospita il 4° round, tutti a caccia di Marquez

Moto2: Le Mans ospita il 4° round, tutti a caccia di Marquez

Pol Espargaro primo inseguitori, italiani per il riscatto

Commenta per primo!

A seguito dei responsi dei primi tre appuntamenti stagionali, Le Mans rappresenta già un Gran Premio cruciale per la terza edizione del mondiale Moto2. Destinato a far chiarezza sui valori in campo della “middle class” del Motomondiale, il tracciato “Bugatti” di Le Mans sulla carta propone l’ennesimo confronto-scontro tutto “Made in Spain” tra Marc Marquez e Pol Espargaro, mattatori di questo primo scorcio di campionato, separati da soli 9 punti in classifica. Il vice-Campione del Mondo in carica, con soltanto 5 giorni di test invernali all’attivo, è stato in grado di vincere a Losail ed Estoril, conquistando alle spalle del rivale Espargaro un prezioso secondo posto a Jerez in una corsa interrotta anzitempo dalla pioggia. Con Marc Marquez (Suter Monlau Competicion) a 70 punti e Pol Espargaro (KALEX Pons Racing) staccato di sole 9 lunghezze, a Le Mans è atteso l’ennesimo capitolo di questo duello dalle radici sin dai trascorsi in 125 GP, degni rappresentanti della nuova generazione di fenomeni del motociclismo iberico ora grandi protagonisti del Motomondiale. Marquez, sulla carta, resta il pilota da battere, vincitore a Le Mans lo scorso anno (prima personale affermazione in Moto2), forte di una Suter MMXII che ben si adatta al proprio stile di guida. D’altro canto “Polyccio”, vera rivelazione dei primi 3 GP, si è trovato benissimo con la KALEX Moto2 preparata dal Pons Racing, dando seguito ad un 2011 concluso in crescendo con la Speed Up. Con i due piloti iberici in fuga, a Le Mans è quasi un’ultima chiamata per i più diretti inseguitori, gruppetto capeggiato da Thomas Luthi 3° con la Suter del team Interwetten Paddock, vincitore sul tracciato della Sarthè nel 2006 tra le 125 GP. Il pilota svizzero contiene il gap dalla vetta a 27 punti, ben 37 invece per Andrea Iannone, obbligato al riscatto dopo due GP (Jerez ed Estoril) da dimenticare con la Speed Up del Speed Master Team. L’abruzzese comanda la folta pattuglia di nostri portacolori della Moto2, tutti speranzosi a Le Mans di un “turning point” della stagione 2012: dal sammarinese Alex De Angelis (buon 6° a Estoril proprio alle spalle di Iannone con la Suter del Forward Racing) a Simone Corsi (in difficoltà con la FTR di Iodaracing Project) passando per Claudio Corti (12 punti sin qui raccolti con la KALEX dell’Italtrans Racing Team) e Roberto Rolfo, protagonista in passato a Le Mans tra 250 GP e Moto2. Sarà un week-end cruciale ai fini campionato anche per attesi protagonisti come la coppia del Marc VDS Racing Team Scott Redding (5° in campionato) e Mika Kallio (7°), così come per Toni Elias (Suter Aspar) e Bradley Smith (Tech 3), rispettivamente al 200° e 100° GP in carriera nel Motomondiale. Traguardi che raggiungerà in futuro Johann Zarco, idolo di casa a Le Mans trovatosi a meraviglia con le 600cc 4 tempi tanto da portare la MotoBI del Team JiR a ridosso del podio a Estoril, tra le note positive di questo primo scorcio di campionato. A Le Mans ci saranno infine diverse novità “tecniche” nello schieramento di partenza: il team Gresini abbandona le Moriwaki MD600 dopo un trionfale 2010 mettendo a disposizione di Gino Rea e Ratthapark Wilairot due fiammanti Suter MMXII. Torna invece a Bimota il Stop And Go Racing Team con Angel Rodriguez, mentre il 17enne ticinese Marco Colandrea proseguirà con la stessa FTR Moto M211 utilizzata nei primi tre eventi della stagione 2011. Moto2 World Championship 2012 La Classifica Piloti dopo Estoril 01- Marc Marquez – Team CatalunyaCaixa Repsol – Suter MMXII – 70 02- Pol Espargaro – Pons HP 40 Tuenti – KALEX Moto2 – 61 03- Thomas Luthi – Interwetten Paddock – Suter MMXII – 43 04- Andrea Iannone – Speed Master Team – Speed Up Moto2 – 33 05- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – 28 06- Johann Zarco – JiR Moto2 – MotoBI – 23 07- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – 22 08- Toni Elias – MAPFRE Aspar Team – Suter MMXII – 19 09- Bradley Smith – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 18 10- Alex De Angelis – NGM Mobile Forward Racing – Suter MMXII – 14 11- Tito Rabat – Pons HP 40 Tuenti – KALEX Moto2 – 13 12- Takaaki Nakagami – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – 13 13- Claudio Corti – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – 12 14- Dominique Aegerter – Technomag CIP – Suter MMXII – 12 15- Mike Di Meglio – Speed Master Team – Speed Up Moto2 – 9 16- Julian Simon – Blusens Avintia – Suter MMXII – 9 17- Simone Corsi – CAME Iodaracing Project – FTR Moto M212 – 8 18- Xavier Simeon – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 6 19- Randy Krummenacher – GP Team Switzerland – KALEX Moto2 – 5 20- Ricky Cardus – Arguinano Racing Team – AJR Moto2 – 1 21- Gino Rea – Federal Oil Gresini Moto2 – Moriwaki MD600 – 1 La Classifica Costruttori 01- Suter – 70 02- KALEX – 61 03- Speed Up – 33 04- MotoBI – 23 05- Tech 3 – 18 06- FTR Moto – 8 07- AJR – 1 08- Moriwaki – 1

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy