Moto2: la gioia di Baldolini “Un podio che mi ripaga di tutto”

Moto2: la gioia di Baldolini “Un podio che mi ripaga di tutto”

Sfiora la vittoria a Estoril, secondo per 68 millesimi

Commenta per primo!

Cos’è mancato? Giusto 68 millesimi. Vittoria o non vittoria, per Alex Baldolini la prestazione strepitosa di Estoril resta eccome. Un podio (2°), una volata per il successo con Stefan Bradl che ripaga i sacrifici di otto anni di partecipazione al Motomondiale tra 125, 250 e Moto2, ma anche del team Caretta Technology Race che ha realizzato l’italianissima I.C.P.

Con il futuro ancora incerto (la squadra non è stata ammessa nell’entry list 2011), il “Baldo” ha centrato un risultato da incorniciare. “Dopo tanti anni di sacrifici questo podio mi ripaga di tutto, sono commosso per questo podio“, ha detto Alex. “Ringrazio la squadra che mi ha messo a disposizione un mezzo eccezionale: entravo in curva velocissimo, la percorrevo con sicurezza e non uscivo male.

Se mi chiedete cosa può essere cambiato, vi rispondo nulla, tranne il fatto che sono partito più avanti del solito e meglio del solito. In gara ho cercato di stare rilassato come sempre; gli altri, forse, rischiavano di più. Io ho mantenuto sempre un ritmo molto elevato ma costante, senza eccedere, il mezzo mi ha assecondato, il risultato è venuto.

Certo che potevo vincere e ci ho pure provato ma non volevo essere ricordato come quello che getta un podio alla fine“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy