Moto2: la delusione di Roberto Rolfo dopo il ritiro di Brno

Moto2: la delusione di Roberto Rolfo dopo il ritiro di Brno

Fuori quando era in piena corsa la vittoria di gara

di Redazione Corsedimoto

Dopo il podio del Sachsenring Roberto Rolfo stava confermando questa ritrovata competitività nel mondiale Moto2 lottando addirittura per la vittoria a Brno. In piena bagarre con Toni Elias a cinque giri dalla bandiera a scacchi ha dovuto rallentare, vedendosi costretto al ritiro per un problema al propulsore Honda della sua Suter MMX.

Una grandissima delusione per il pilota torinese del team Italtrans S.T.R., grande protagonista della gara di Brno e l’unico in quel momento a contrastare Toni Elias. “Che rabbia amici, l’incazzatura è davvero tanta…“, ha detto Roberto attraverso la sua newsletter. “Un week-end perfetto, dove finalmente abbiamo lavorato sempre in crescendo migliorando la mia posizione in ogni turno di prova e domenica… beh domenica partendo dalla quarta posizione mi aspettavo di divertirmi e infatti stava venendo fuori una grande gara dove mi stavo divertendo davvero tanto…

Dopo una partenza nelle prime posizioni ho migliorato i miei tempi sul giro ad ogni passaggio andando a prendere il gruppetto dei primi due dove c’erano Iannone ed Elias; grazie all’ottimo ritmo che riuscivo a tenere ho passato Iannone e mi stavo giocando gli ultimi sei giri con il pilota spagnolo del team Gresini quando la mia moto si è rotta, ammutolendosi e non volendo più saperne di partire.

Cosa sia successo non lo sappiamo ancora perché il materiale è sotto esame della GEO Technology, società che gestisce i motori Honda affidati ai team della Moto2. Fatto sta che la possibilità di un altro podio e di lottare per la vittoria è andata in fumo quando mancava davvero poco a concretizzarla.

Certamente non mi abbatto per quest’inconveniente e sono ancora più carico per la prossima gara che rappresenta una novità per me; è infatti la prima volta che corro ad Indianapolis… vedremo, ma la voglia di combattere non mi manca di certo!“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy