Moto2 Jerez Prove 3: Sandro Cortese balza in testa

Moto2 Jerez Prove 3: Sandro Cortese balza in testa

Un problema al motore ferma Tito Rabat

Nell’occhio del ciclone ieri per una serie di “battibecchi” (chiamiamoli così…) con Dominique Aegerter e Tito Rabat, questa mattina a Jerez de la Frontera nella terza e conclusiva sessione di prove libere della classe Moto2 Sandro Cortese in 1’42″784 si è collocato in cima al monitor dei tempi in sella alla KALEX dell’Intact GP. Primo Campione del Mondo Moto3 nella storia, alla sua seconda stagione nella “middle class”, il tedesco di origini italiani ha staccato il miglior crono nel finale tenendo testa ad un altro iridato Moto3 come Maverick Vinales (2° con la Pons KALEX dopo la scivolata di ieri) e Xavier Simeon, terzo e confermatosi ad alti livelli con la Suter MMX2 del Gresini Racing.

Classifica per certi versi inedita della formula monomotore Honda 600cc, conseguenza dello “stop forzato” che ha visto protagonista il capoclassifica di campionato Tito Rabat, costretto alla resa giusto al giro di boa della sessione con il propulsore che equipaggia la propria KALEX KO. Piccola battuta d’arresto per il pilota catalano, pur sempre sesto in graduatoria preceduto da Thomas Luthi (4°) e dal compagno di squadra Mika Kallio (5°) con, a seguire, il nostro Simone Corsi, 7° con la Forward KLX a precedere il Campione del Mondo Supersport in carica Sam Lowes con la fucsia Speed Up SF14.

A proposito dei nostri portacolori, Mattia Pasini e Lorenzo Baldassarri figurano rispettivamente in 18° e 19° posizione, Franco Morbidelli è 21°, prosegue il weekend-no di Alex De Angelis, 23° con la Suter MMX2 del Tasca Racing. Da segnalare nel corso della sessione le cadute di Axel Pons (all’uscita della curva intitolata a Jorge Lorenzo ex-Ducados) e di Nico Terol, a terra alla “Expo 92” e dolorante alla gamba sinistra.

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy