Moto2: inizia l’avventura con MZ per Max Neukirchner

Moto2: inizia l’avventura con MZ per Max Neukirchner

Due test tra Valencia e Motorland Aragon

Commenta per primo!

Rilanciarsi, dopo una difficile stagione in Superbike con Ten Kate Honda, nel mondiale Moto2. Questa è stata la scelta di Max Neukirchner, per il momento l’unico pilota confermato dalla MZ con già due test all’attivo con la Moto2 della squadra di Martin Wimmer ora con supporto tecnico-sportivo del team Pro Ride.

Il pilota di Stollberg, che nel 2008 era stato a lungo al secondo posto del mondiale Superbike vincendo due gare, ha trovato il feeling con la MZ RE Honda inizialmente il lunedì post-gara di Valencia nei test collettivi della Moto2 per poi spostarsi con tutto il team al Motorland Aragon in una due-giorni di prove organizzata da Bike Promotion.

Lunedì sono rimasto scioccato dopo i primi giri percorsi!“, spiega Max Neukirchner. “Le Superbike che ho guidato avevano circa 100 cavalli in più, ho dovuto adattare il mio stile di guida per la terza volta in questa stagione. Ora finalmente posso guidare una moto con molta velocità in percorrenza di curva, e questo mi piace molto.

In questi due test a Valencia e Aragon ho cercato di capire la moto: la base è buona, ma c’è molto lavoro da fare. Collaborare con Marco Nicotari (responsabile tecnico da Pro Ride, ndr) è stato fantastico, lui mi capisce e sa cosa voglio.

Quanto al tracciato di Aragon, mi piace molto, ho girato prima con una Honda CBR 600RR per conoscere la pista per poi passare alla MZ Moto2. Purtroppo le condizioni metereologiche non erano ottimali, ma se non altro ho imparato la pista e di questo ne sono grato a Bike Promotion che mi consentirà nel corso dell’inverno di provare nei loro track-days sui circuiti a me ancora sconosciuti“.

Sul sito internet di Max Neukirchner, MAX76.com, oltre alla gallery dei test di Valencia è presente un video della sua prima presa di contatto con la MZ RE Honda Moto2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy