Moto2: il team Gresini punta in alto per Jerez de la Frontera

Moto2: il team Gresini punta in alto per Jerez de la Frontera

Michele Pirro e Yuki Takahashi motivati per il GP di Spagna

Commenta per primo!

Lo scorso anno il Gresini Racing a Jerez de la Frontera conquistò la sua prima vittoria in Moto2 grazie a Toni Elias. L’obiettivo per la squadra faentina per il GP di Spagna in programma questo fine settimana è di migliorare i risultati di Losail dove Takahashi e Pirro hanno concluso nella top ten.

Yuki Takahashi, quinto sul traguardo lottando per il podio, è fermamente convinto di poter ambire ad un risultato convincente in Andalusia. “Desidero fortemente migliorare la prestazione del Qatar. Sicuramente era imporantante, comunque, terminare la gara sul circuito di Losail ma credo che il quinto posto stia stretto sia a me che alla Moriwaki MD600. Jerez è un circuito che mi piace, dove nei test invernali sono andato forte e nel 2008 in 250 sono salito sul podio. Stiamo lavorando bene ed il feeling raggiunto con il Team mi trasmette fiducia. Sono convinto di poter disputare un campionato da protagonista ed a partire dal prossimo Gran Premio cercherò di fare il possibile per regalare a tutti i ragazzi il primo podio“.

Guarda con fiducia verso Jerez anche Michele Pirro, 8° a Losail, ma protagonista di positivi test invernali anche in Andalusia dove ha provato in due distinte occasioni la Moriwaki MD600.

Al termine della gara in Qatar non ero particolarmente soddisfatto perché ero convinto che avrei potuto ottenere un miglior risultato ma, adesso, ragionando a mente fredda posso affermare di aver fatto una buona gara. Per me era la prima volta che gareggiavo in notturna ed inoltre non aver fatto il Warm Up prima della gara mi ha messo in leggera difficoltà. Inoltre nei primi giri ho leggermente “dormito” dietro a Smith perdendo terreno prezioso. Per me è comunque tutta esperienza ed il risultato del Qatar è una buona base di partenza. Jerez è un circuito che mi piace pur non conoscendolo particolamente e comunque, se vuoi essere protagonista, i circuiti devi farteli piacere tutti“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy