Moto2: il progetto di Moto Germany che guarda alla MotoGP

Moto2: il progetto di Moto Germany che guarda alla MotoGP

Nel 2010 sarà al via della Moto2 con Arne Tode

Commenta per primo!

La Moto2 ha destato interesse da un gran numero di piloti e team non strettamente legati al Motomondiale, ma anche un’intera… nazione: la Germania. A Misano Adriatico è stato presentato il progetto “MotoGermany“, ambizioso, pluriennale, pronto a coinvolgere l’intero movimento nazionale delle due ruote. Il programma è stato voluto da Dirk Heidolf, ex-pilota della 250 oggi titolare del “Racing Team Germany”, e dal team G-Lab, squadra che ha vinto nel 2008 il titolo IDM Supersport e ha ben figurato quest’anno tra le Superbike. Naturalmente è arrivata anche la “benedizione” di Dorna e DSF, televisione che segue la MotoGP in Germania che ha deciso di “appoggiare” il progetto.

L’unione di “Racing Team Germany” e “G-Lab” porterà così alla formazione di “MotoGermany”, una squadra che sarà al via della Moto2, 125cc (con due piloti), ma non solo: proprio per dar un valore formativo al progetto è confermata la presenza nell’ADAC Junior Cup e Mini Bike, campionati propedeutici dove il Racing Team Germany ha deciso di puntare su giovani piloti.

Discorso diverso sarà nella Moto2, dove si guarda al presente e a puntare su di un pilota affermato a livello nazionale come Arne Tode, campione IDM Supersport 2008, quest’anno vincitore di qualche gara nella Superbike su Honda del team G-Lab. La sua esperienza su moto a 4 tempi tornerà utile nel conseguire risultati di rilievo, anche se al momento non è certo il “pacchetto” a disposizione: Heidolf ha svelato che ci son contatti con la tedesca Kalex, Moriwaki e Suter, e che la decisione sarà presa soltanto a ottobre.

Nella 125cc si punterà su due piloti, con la volontà di ingaggiare Marcel Schrotter, campione nazionale nelle ultime due stagioni, pupillo di Toni Mang, rivelazione come wild-card a Sachsenring (dove ha ottenuto la prima fila dello schieramento!).

Il progetto guarda già oltre con due anni d’anticipo: nella conferenza stampa di Misano Dirk Heidolf ha ammesso candidamente che l’obiettivo è di correre nella MotoGP a partire dal 2011, sempre con la volontà di risultare la “Nazionale tedesca” nel Motomondiale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy