Moto2: dopo Almeria Forward Racing sceglie Speed Up

Moto2: dopo Almeria Forward Racing sceglie Speed Up

Comparativa con la FTR, promossa la Speed Up

Commenta per primo!

Dopo una prima presa di contatto a Valencia ed una conoscenza più approfondita della moto nella tre giorni di test ad Almeria, il Forward Racing ha scelto: l’anno prossimo nel mondiale Moto2 i quattro piloti titolari (Alex De Angelis, Simone Corsi, Mattia Pasini e Ricky Cardus) correranno con la Speed Up. Passati a stagione in corso da Suter a FTR Moto, ad Almeria NGM Mobile Forward Racing ha lavorato a pieno ritmo in vista della prossima stagione con la presenza di Ricky Cardus, Simone Corsi e Alex De Angelis, al rientro dopo la sosta forzata di Valencia per l’infortunio alla mano rimediato a Phillip Island. Proprio il pilota sammarinese è stato “decisivo” nella scelta del passaggio da FTR a Speed Up. Ad Almeria l’ex MotoGP ha avuto modo di effettuare una prova comparativa tra la Speed Up S12 e la FTR versione 2013, scegliendo per la prima soluzione. “Non è stato un test semplice perchè il dito era ancora dolorante“, ha ammesso Alex De Angelis. “Inoltre non conoscevo la pista, questo non mi ha permesso di guidare al meglio della condizione. In ogni caso ho provato il primo giro la FTR e, dal secondo giorno in avanti, la Speed Up. Abbiamo scelto di correre con quest’ultima moto che ha un buon potenziale, testimoniato dagli ottimi tempi di Simone (Corsi). Abbiamo una buona moto per puntare al vertice“. Proprio Simone Corsi è stato il più veloce del terzetto Forward Racing presente ad Almeria, soddisfatto del feeling trovato con la Speed Up. “Questo test è andato molto bene, abbiamo percorso tanti giri migliorando il feeling con la Speed Up. Sono felice el team e della moto, stiamo seguendo la direzione giusta“, ha detto il pilota capitolino, quest’anno con FTR sotto le insegne di Iodaracing Project.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy