Moto2: concluso il 1° giorno di test a Jerez con diverse novità

Moto2: concluso il 1° giorno di test a Jerez con diverse novità

Comanda Luthi, in pista i nostri Morbidelli, Nocco, Baldassarri…

Commenta per primo!

Se i protagonisti della MotoGP hanno affrontato la prima tre-giorni di prove finalizzata a preparare la stagione 2014 al Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo, a Jerez de la Frontera si sono ritrovati diversi attesi protagonisti del mondiale Moto2 tra cambi di casacca, esordi eccellenti e novità tecniche per la stagione che verrà. Con Pol Espargaro e Scott Redding, i primi due della classifica 2013 promossi con pieno merito e titolo nella top class rispettivamente con Yamaha Tech 3 e la Honda RCV1000R del team Gresini, nell’inaugurale giornata di prove in Andalusia è iniziata la “caccia” ai loro eredi, seppur in condizioni tecniche “intermedie” per (ovviamente) la mancata disponibilità dei propulsori Honda forniti da Externpro. Con i motori CBR 600RR “fatti in casa”, ma con già diverse specifiche Dunlop per l’anno nuovo, si è aggiudicato il miglior riferimento cronometrico di giornata Thomas Luthi, riconfermatissimo al team Interwetten Paddock di Daniel Epp e tra i piloti di riferimento Suter Racing Technology, in grado di staccare al 29esimo dei 61 passaggi effettuati il miglior crono in 1’42″662, già sotto alla pole 2013 di Tito Rabat in 1’43″251. Apprezzabile prestazione per l’elvetico già Campione del Mondo 125cc in una giornata che ha evidenziato i progressi della Suter MMX2 in prefigurazione 2014: Jordi Torres, reduce dal secondo posto di domenica scorsa a Valencia, è 2° a pochi centesimi dal crono di Luthi. Non male nemmeno il vincitore di Cheste Nico Terol, sesto in graduatoria ed accreditato di un best-time personale di 1’43″028 in sella alla seconda Suter Aspar. Sempre per quanto concerne la Factory svizzera, prima presa di contatto per Xavier Simeon con il team Gresini (1’43″944), esordio assoluto per l’ambizioso Caterham Moto Racing Team con le due Suter MMX2 affidate al neo-acquisto Johann Zarco (1’44″158) ed al Campione AMA Superbike 2013 Josh Herrin, al debutto in sella ad una Moto2 autore di un miglior crono personale in 1’44″877 a soltanto 7/10 dal più esperto compagno di squadra. Tito Rabat all'esordio con Marc VDSNuovi “matrimoni”: Rabat in Marc VDS, Nakagami con il team di Okada Tra gli “abbinamenti” più attesi di giornata senza dubbio uno degli osservati speciali risponde al nome di Tito Rabat, passato (sempre su KALEX) dal Pons Racing al Marc VDS Racing Team, autore del quinto crono in 1’42″962 preceduto dal nuovo compagno di squadra Mika Kallio (1’42″776) e da Takaaki Nakagami, trasferitosi all’ultim’ora dall’Italtrans Racing Team al programma Honda Team Asia di Tadayuki Okada e HRC, già velocissimo con la KALEX “All Japan”: 1’42″959, quarto crono assoluto di giornata. Qualche difficoltà in più invece per la nuova coppia Tech 3 formata da Alejandro Marinelarena (non al meglio della forma fisica per l’infortunio alla mano sinistra rimediata a Motegi) e Marcel Schrotter, mentre come risaputo l’Argiñano & Gines Racing con le KALEX 2013 ha deciso di puntare su Jonas Folger e Axel Pons. Maverick Vinales con la Pons KALEXGrandioso esordio di Sam Lowes, debutto per Vinales e Salom Autore di una sensazionale stagione 2013 coronata con la conquista del titolo iridato Supersport, a Jerez de la Frontera ha esordito da nuovo pilota (con contratto biennale in tasca) del Team Speed Up di Luca Boscoscuro il fenomenale Sam Lowes, subito protagonista all’esordio con la Speed Up SF14 Moto2 tanto da staccare il settimo crono in 1’43″068 a poco meno di 4/10 dalla vetta. Qualche (comprensibile) problematica in più invece per la nuova coppia del Pons Racing promossa dalla Moto3: il Campione del Mondo in carica Maverick Vinales ha viaggiato in 1’44″611, meglio rispetto al suo nuovo compagno di squadra e rivale nella corsa al titolo Moto3 quest’anno Luis Salom, accreditato di un miglior giro in 1’46″061. Debutti… italiani: Morbidelli, Nocco, Baldassarri.. Spicca anche il tricolore nell’inaugurale giornata di test della Moto2 a Jerez. Vuoi per la presenza di due Campioni del Mondo come Loris Capirossi e Roberto Locatelli, tester d’eccezione rispettivamente della Speed Up e la KALEX dell’Italtrans Racing Team (come si può leggere a parte), vuoi per la riconfermata coppia del Forward Racing formata da Simone Corsi e Mattia Pasini (passati a FTR, ma senza transponder oggi per valutare le loro prestazioni sul giro), vuoi anche e soprattutto per diversi “esordi”. Sul tracciato dove si è aggiudicato il titolo Europeo Superstock 600, Franco Morbidelli, tre positive apparizioni “spot” (Misano, Motegi, Valencia) quest’anno in Moto2 con il team Gresini, è salito per la prima volta in sella alla KALEX dell’Italtrans Racing Team. Franco Morbidelli con la KALEX Italtrans Il “Morbido” in 1’44″249 ha avvicinato i tempi del proprio team mate per l’occasione Julian Simon (1’43″795), non distante il suo ormai ex-compagno di squadra Alessandro Nocco, con la Speed Up SF14 autore del crono 1’44″578. Ha provato per la seconda volta dopo una prima presa di contatto del luglio scorso al Mugello la Suter MMX2 del team Gresini invece Lorenzo Baldassarri, a Jerez vincitore nella Red Bull MotoGP Rookies Cup 2012, per il momento accreditato di un giro in 1’45″175. Domani, per tutti, possibilità di migliorare nella seconda e conclusiva giornata di test a Jerez. Moto2 World Championship 2014 Test Jerez de la Frontera, Classifica 1° giorno 01- Thomas Luthi – Interwetten Paddock Moto2 – Suter MMX2 – 1’42.662 02- Jordi Torres – MAPFRE Aspar Team Moto2 – Suter MMX2 – 1’42.724 03- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – 1’42.776 04- Takaaki Nakagami – IDEMITSU Honda Team Asia – KALEX Moto2 – 1’42.959 05- Tito Rabat – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – 1’42.962 06- Nico Terol – MAPFRE Aspar Team Moto2 – Suter MMX2 – 1’43.028 07- Sam Lowes – Team Speed Up – Speed Up SF14 – 1’43.068 08- Sandro Cortese – Dynavolt Intact GP – KALEX Moto2 – 1’43.592 09- Azlan Shah Kamaruzaman – IDEMITSU Honda Team Asia – KALEX Moto2 – 1’43.667 10- Julian Simon – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – 1’43.795 11- Xavier Simeon – Federal Oil Gresini Moto2 – Suter MMX2 – 1’43.944 12- Johann Zarco – Caterham Moto Racing Team – Suter MMX2 – 1’44.158 13- Anthony West – QMMF Racing Team – Speed Up SF14 – 1’44.164 14- Franco Morbidelli – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – 1’44.249 15- Louis Rossi – Maptaq SAG Zelos Team – KALEX Moto2 – 1’44.469 16- Marcel Schrotter – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 1’44.565 17- Alessandro Nocco – Team Speed Up – Speed Up SF14 – 1’44.578 18- Maverick Vinales – Tuenti HP 40 – KALEX Moto2 – 1’44.611 19- Alejandro Marinelarena – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 1’44.804 20- Josh Herrin – Caterham Moto Racing Team – Suter MMX2 – 1’44.877 21- Lorenzo Baldassarri – Federal Oil Gresini Moto2 – Suter MMX2 – 1’45.175 22- Axel Pons – Argiñano & Gines Racing – KALEX Moto2 – 1’45.176 23- Luis Salom – Tuenti HP 40 – KALEX Moto2 – 1’46.061 24- Jonas Folger – Argiñano & Gines Racing – KALEX Moto2 – 1’46.119 25- Roberto Locatelli – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – 1’46.328

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy