Moto2: Caterham prova la Suter 2014 ad Almeria

Moto2: Caterham prova la Suter 2014 ad Almeria

Conclusi i test per Johann Zarco e Josh Herrin

Commenta per primo!

Al Circuito di Almeria in Spagna l’esordiente Caterham Moto Racing Team, formazione che fa capo a Caterham Bikes (divisione dedicata alle due ruote del colosso Caterham, impegnato in Formula 1 e nella GP2 Series, di Tony Fernandes), ha completato una produttiva due-giorni di test in vista della stagione 2014 del mondiale Moto2. Dopo una prima presa di contatto a Jerez, ad Almeria l’ex “runner up” del mondiale 125cc Johann Zarco ed il Campione AMA Superbike in carica Josh Herrin hanno avuto modo di migliorare l’affiatamento con le Suter MMX2. In particolare Zarco nella seconda e conclusiva giornata di test ha provato il telaio 2014, con positivi riscontri. “Oggi ho provato il nuovo telaio e mi sono trovato meglio rispetto alla versione 2013, tanto che i tempi sul giro sono stati più competitivi“, ha spiegato Johann Zarco, 72 giri all’attivo. “Con la squadra stiamo progressivamente migliorando la messa a punto della moto. Ad ogni uscita i tempi sul giro sono migliorati, questo è un buon segno per lottare ai vertici nel 2014“. Josh Herrin Soddisfatto anche il Campione AMA Superbike in carica Josh Herrin, atteso all’esordio nel Motomondiale dopo esser stato uno dei grandi protagonisti dei campionati AMA Pro Road Racing tanto da conquistare la vittoria alla 200 miglia di Daytona nel 2010. “Oggi è stata una giornata molto positiva, tanto che ho migliorato i miei tempi di ben 1″. Questo era il mio obiettivo per oggi, esserci riuscito è senza dubbio incoraggiante. Correre in Europa per me è qualcosa di nuovo, ma con la squadra ho già stretto un buon legame e mi sono divertito molto. Adesso son impaziente di affrontare i prossimi test ed iniziare questa nuova avventura in Moto2“. Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130) Servizio Fotografico: Pedro Lamazares Durá

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy