Moto2 Aragon: Rabat tiene aperti i giochi mondiali

Moto2 Aragon: Rabat tiene aperti i giochi mondiali

Batte Rins dopo un avvincente duello per la vittoria

Commenta per primo!

Gara movimentata per la Moto2, con una bandiera rossa causata dall’incidente di Aegerter che è stato trasportato al centro medico in barella. Alla ripartenza, i 14 giri di Aragon della Moto2 hanno premiato Tito Rabat, che ha avuto però il suo bel da fare a tenere dietro un arrembante Alex Rins. Alla prima partenza Sam Lowes si è immediatamente distinto portandosi dalla seconda fila alla seconda posizione nell’arco di due curve, iniziando immediatamente a spingere sulla moto di Tito Rabat fino all’errore di quest’ultimo, che ha lasciato le posizioni a Rins e Lowes. A terra immediatamente Simeon ed Aegerter, con un contatto alla curva che immette sul rettilineo. La direzione gara ha deciso per sicurezza di issare la bandiera rossa, è stata quindi ridotta la distanza di gara a 14 giri.

Il secondo start ha visto Tito Rabat partire bene ma venir scavalcato alla curva tre da un Rins veramente in splendida forma, con dietro Lowes che ha azzeccato nuovamente una grande partenza mettendosi dietro Folger, Corsi, Zarco, Marquez, Luthi e Baldassarri. Zarco aveva bisogno di guadagnare sette punti su Rabat per vincere il mondiale ad Aragon, ma la situazione non sembrava affatto procedere in quella direzione. A dodici giri dalla fine Luis Salom è caduto per contatto con un altro pilota nella seconda parte del cavatappi del Motorland. Gli ha tenuto compagnia Simeon, che nella foga del recupero ha rimediato la sua seconda caduta della giornata.

A 10 giri dalla fine è arrivata la notizia che Dominique Aegerter sta bene, ma verrà comunque trasportato all’ospedale per ulteriori controlli. Rins e Rabat hanno continuato a darsi battaglia per tutto il tempo, con Tito che ha abbassato il record della pista girando 1 secondo sotto il tempo dell’anno scorso e chiudendo alcuni giri addirittura sotto il tempo di qualifica di Marc Marquez del 2013. Il gruppo di testa era gia diviso, con due coppie in lotta per la cima del podio e per il terzo posto. La battaglia è stata tra Rabat-Rins e Lowes-Folger, mentre Zarco in questo frangente non è riuscito ad uscire dalla settima posizione.

A due terzi della gara la battaglia è rimasta a due, precisamente tra Rabat e Rins. I due spagnoli hanno continuato a girare sotto il 53 con una costanza impressionante, gli unici piloti in pista che hanno mantenuto un ritmo simile. Il migliore dopo di loro è stato Lowes, che ha stazionato sul 53 basso ma che ha comunque subito un distacco di svariati secondi. Pochi giri prima del 5° c’è stata la caduta di Alex Marquez, fortunatamente senza conseguenze per il piccolo “Cabroncito JR”.

L’ultimo giro è stato veramente al cardiopalma. Rins ha continuato a stampare giri record in 52″7, Tito Rabat ha fatto di tutto per resistere e, grazie anche ad un esperienza maggiore, è riuscito a beffare il giovane rookie chiudendo davanti. Terza piazza per Sam Lowes, che arriva al traguardo in solitaria dopo aver staccato Folger. Chiude la Top5 Luthi, mentre Zarco riesce a strappare una sesta posizione in una gara opaca per i suoi standard.

Moto2™ World Championship 2015
Gran Premio Movistar de Aragón
MotorLand Aragón, Classifica Gara

01- Tito Rabat – Estrella Galicia 0,0 Marc VDS – KALEX Moto2 – 14 giri in 26’25.125
02- Alex Rins – Paginas Amarillas HP 40 – KALEX Moto2 – + 0.096
03- Sam Lowes – Speed Up Racing – Speed Up SF15 – + 5.364
04- Jonas Folger – AGR Team – KALEX Moto2 – + 7.363
05- Thomas Luthi – Derendinger Racing Interwetten – KALEX Moto2 – + 16.723
06- Johann Zarco – Ajo Motorsport – KALEX Moto2 – + 16.989
07- Hafizh Syahrin – Petronas Raceline Malaysia – KALEX Moto2 – + 17.086
08- Takaaki Nakagami – IDEMITSU Honda Team Asia – KALEX Moto2 – + 18.056
09- Simone Corsi – Forward Racing – KALEX Moto2 – + 18.658
10- Lorenzo Baldassarri – Forward Racing – KALEX Moto2 – + 19.656
11- Mika Kallio – QMMF Racing Team – Speed Up SF15 – + 20.090
12- Axel Pons – AGR Team – KALEX Moto2 – + 20.222
13- Sandro Cortese – Dynavolt Intact GP – KALEX Moto2 – + 21.043
14- Azlan Shah Kamaruzaman – IDEMITSU Honda Team Asia – KALEX Moto2 – + 22.384
15- Marcel Schrotter – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 26.017
16- Xavi Vierge – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 34.464
17- Randy Krummenacher – JiR Racing Team – KALEX Moto2 – + 34.658
18- Ricky Cardus – JPMoto Malaysia – Suter MMX2 – + 34.727
19- Robin Mulhauser – Technomag Racing Interwetten – KALEX Moto2 – + 37.335
20- Jesko Raffin – sports millions EMWE SAG – KALEX Moto2 – + 44.018
21- Florian Alt – E-Motion Iodaracing Team – Suter MMX2 – + 44.275
22- Thitipong Warokorn – A.P. Honda PTT The Pizza SAG – KALEX Moto2 – + 44.604
23- Louis Rossi – Tasca Racing Scuderia Moto2 – Tech 3 Mistral 610 – + 54.320

Alex Dibisceglia

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy