Moto2: Andrew Pitt al posto di Alex De Angelis

Moto2: Andrew Pitt al posto di Alex De Angelis

Correrà con RSM Team Scot, non al Sachsenring

Commenta per primo!

Con Alex De Angelis impegnato in MotoGP con il team Interwetten Honda in sostituzione, probabilmente fino a settembre, di Hiroshi Aoyama, RSM Team Scot ha dovuto trovare un sostituto per affidare la Force GP210. Il nome scelto è quello di Andrew Pitt, due volte campione del mondo Supersport (2001 e 2008), ex di Kawasaki e Moriwaki in MotoGP e pilota ufficiale Yamaha in Superbike.

Andrew Pitt conosce alla perfezione la 600cc e porterà avanti lo sviluppo della moto a partire dalla gara di Brno di agosto: al Sachsenring correrà il solo Niccolò Canepa, complice la disponibilità di una sola Force GP210 dopo quella andata… in fumo a Barcellona.

Nell’incidente occorso a Niccolò in Catalunya la moto ha preso fuoco ed è andata completamente distrutta“, spiega il direttore tecnico Emanuele Ventura. “sono riutilizzabili solo le pinze del freno anteriore e la forcella. Insomma, si tratta di costruire un nuovo mezzo. Allora, invece di replicarlo identico a quella precedente, abbiamo ritenuto più interessante modificare il telaio secondo le informazioni finora raccolte, accettando di saltare un GP. Pitt esordirà a Brno; prima di allora, però, organizzeremo un test per consentirgli comunque di anticipare il lavoro. Per noi, in questo momento, lo sviluppo è l´elemento cardine della stagione ed anche quello per il quale ad Andrew è stato chiesto un particolare impegno“.

Andrew Pitt potrà così nel frattempo proseguire l’avventura nel British Superbike con Motorpoint Yamaha, squadra con cui ha raggiunto l’accordo a stagione in corsa dopo il fallimento del progetto Reitwagen BMW nel World Superbike.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy