Moto2: Andrea Iannone “Peccato per la scivolata”

Moto2: Andrea Iannone “Peccato per la scivolata”

Conquista il quinto tempo nelle qualifiche in Australia

Commenta per primo!

Una scivolata nei minuti conclusivi delle qualifiche ufficiali di Phillip Island hanno negato ad Andrea Iannone la possibilità di conquistare la prima fila, ritrovandosi con il quinto tempo in sella alla propria Speed Up. Il pilota abruzzese resta comunque fiducioso in vista della gara di domani, dove indubbiamente potrà mostrare il potenziale velocistico della moto e la propria determinazione per centrare un altro podio.

Abbiamo un buon setting per la gara di domani e abbiamo fatto registrare dei tempi veloci in entrambe le sessioni di oggi“, spiega Andrea Iannone. “Stavo lottando per la pole quando sono scivolato: sono finito in una zona piena di fango e questo ci ha fatto perdere tempo.

La moto era da ripulire e alcune parti erano da sostituire. Una volta rientrato in pista, sono riuscito a fare solo un giro lanciato. Vedremo come sarà il clima domani, ma in generale ho un buon feeling con la S-10“.

Per Andrea Iannone la gara di domani sarà importante anche pensando al secondo posto nella classifica di campionato, dove è in corsa con Julian Simon e Thomas Luthi entrambi in difficoltà nelle qualifiche di Phillip Island.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy