Moto2: Andrea Iannone “Non avevo il feeling delle prove”

Moto2: Andrea Iannone “Non avevo il feeling delle prove”

Conclude 2° al Sachsenring dopo aver dominato

Commenta per primo!

Vedendo il vantaggio acquisito nei primi giri sembrava una gara in discesa per Andrea Iannone al Sachsenring. Al giro di boa della corsa un calo eccessivo del pneumatico posteriore ha costretto l’abruzzese a farsi sfilare da Toni Elias, concludendo così in seconda posizione che, se non altro, significa ben 20 punti per la classifica di campionato.

Sono partito bene e ho mantenuto il comando per gran parte della gara, ma non sono riuscito a vincere“, spiega Andrea Iannone. “Toni Elias è stato molto veloce oggi: complimenti a lui e alla sua squadra. Non avevo un feeling ottimale come ieri con la moto, la trazione posteriore mi ha messo in difficoltà. Toni ha raggiunto Gabor (Talmacsi) e me ed è fuggito con un passo che non ho potuto riproporre.

Ora analizzeremo la gara odierna per capire cos’è successo e preparare la moto al meglio. Dobbiamo riuscire a essere competitivi e costanti, come è successo nelle ultime gare. Sono molto grato alla squadra per il loro impegno, il lavoro che stanno facendo è incredibile“.

Con questo risultato Andrea Iannone è ora terzo in classifica di campionato seppur con ben 46 punti da recuperare rispetto a Toni Elias.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy