Moto2: Alex De Angelis firma con Scot Racing Team

Moto2: Alex De Angelis firma con Scot Racing Team

Ufficiale l’accordo, affiancherà Niccolò Canepa nel 2010

Commenta per primo!

L’accordo, verbale, era stato trovato da un paio di settimane. Solo adesso tuttavia si può dare l’ufficialità alla notizia: Alex De Angelis correrà il prossimo anno nella Moto2 con il Scot Racing Team, squadra sammarinese di Cirano Mularoni (nella foto proprio con l’ex pilota del team Gresini in MotoGP), vittoriosa nella classe 250cc con Hiroshi Aoyama. Un binominio dunque tutto sammarinese nella Moto2, con De Angelis che affiancherà Niccolò Canepa con la GP209 sviluppata in collaborazione con Rapid Inside NCS, presentata nel corso del weekend di Valencia.

Sono felice di collaborare ad un progetto in cui mi sento il portabandiera della mia nazione“, ha detto De Angelis. “Anche lo Scot Racing Team si può, in un certo senso, definire il team di casa mia. Conosco tutti da molti anni e alcuni di loro bevono il caffè nel mio stesso bar! Hanno vinto due mondiali e stiamo lavorando per costruire insieme un progetto vincente nel 2010, preludio al mio ritorno in MotoGP l’anno successivo“.

Alex De Angelis aveva trovato l’accordo con il Scot Racing Team per correre in MotoGP, ma la mancata disponibilità di una Honda RC212V non ha consentito il completarsi della trattativa.

E’ da tempo che pensiamo ad Alex de Angelis come pilota della nostra squadra“, rivela Mularoni. “Un sogno tutto sammarinese, che avremmo voluto realizzato in MotoGP, ma che prenderà il via dalla nuova classe Moto2: un campionato innovativo che penso si dimostrerà molto interessante dal punto di vista dello spettacolo. La nostra squadra, con un mondiale in tasca, non poteva che ambire ai piloti più forti disponibili sulla piazza per provare a mantenere il primato, ma partecipare con un mio vicino di casa a questa nuova avventura, rende il tutto carico di molto significato. Accanto ad Alex ci sarà Niccolò Canepa, profondo conoscitore delle 4 tempi; il genovese non sarà soltanto uno dei punti di riferimento del Campionato ma contiamo sulle sue doti di collaudatore, per lo sviluppo del nostro prototipo; siamo consci di aver creato una moto che racchiude tutto il know how generato in anni di competizioni ad alto livello ma non dobbiamo trascurare la delicatissima fase di test postproduzione“.

I primi test ufficiali inizieranno a breve con Alex De Angelis determinato a vincere la Moto2 per poter così rientrare quanto prima in MotoGP, dopo un 2009 dove è salito sul podio a Indianapolis con una seconda parte di stagione in crescendo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy