Moto2: al Twin Ring Motegi con Rabat verso il titolo

Moto2: al Twin Ring Motegi con Rabat verso il titolo

Rabat in Giappone con 33 punti di vantaggio su Kallio

Commenta per primo!

Ben 100 punti ancora in palio nei restanti quattro eventi del calendario iridato, ma una concreta chance per Tito Rabat questo fine settimana al Twin Ring Motegi di metter al sicuro la conquista del suo primo titolo mondiale Moto2. In virtù della problematica gara vissuta dal compagno di squadra Mika Kallio due settimane or sono al MotorLand Aragón di Alcañiz e forte di un vantaggio di 33 punti in campionato, l’alfiere del Marc VDS Racing Team nella terra del Sol Levante punta a consolidare il proprio margine in classifica per poi giocarsi, soltanto tra pochi giorni a Phillip Island, il primo ‘match point’ campionato. Reduce da tre vittorie di fila (Brno, Silverstone, Misano), in Aragona il catalano si è dovuto accontentare del secondo posto alle spalle di un velocissimo Maverick Vinales, giunto alla seconda affermazione in Moto2 con la KALEX del Pons Racing e, grazie a questo trionfo, laureatosi ‘Rookie of the Year’ della ‘middle class’ con ben quattro prove d’anticipo. Se ‘Mack’, nel frattempo ufficializzato come pilota Suzuki MotoGP per il 2015, ha centrato il proprio obiettivo stagionale restando tuttora potenzialmente in corsa per il titolo iridato (impresa quasi impossibile: 74 punti da recuperare con 100 ancora in gioco), Tito Rabat punta a sua volta a garantirsi il traguardo-mondiale su un tracciato dove concluse 3° nel 2012 e, lo scorso anno, si ritrovò a terra per una maxi-carambola al via nel gran giorno di Pol Espargaro. Nella stessa gara Mika Kallio concluse 2° dopo esser scattato dalla pole, non senza vantare trascorsi convincenti al Twin Ring: nel triennio 2005-2007 tre vittorie tra 125cc (2005 e 2006) e nella classe 250cc (2007) sempre da pilota ufficiale KTM. Il futuro alfiere dell’Italtrans Racing Team fa affidamento su questi precedenti per riaprire i giochi in un weekend aperto a potenziali sorprese. Oltre ai tre attesi protagonisti nella top-3 di campionato, saranno da seguire con un occhio di riguardo Thomas Luthi (sul podio nel 2011 e 2013 sempre con Suter Interwetten Paddock), Dominique Aegerter (in Giappone sul podio quest’anno alla 8 ore di Suzuka) e Johann Zarco che, proprio su questo tracciato, nel 2011 si assicurò la prima vittoria e finora unica affermazione nel Motomondiale tra le 125cc. Sperando di rivedere sul tracciato di casa un Takaaki Nakagami (IDEMITSU Honda Team Asia) tornare a livelli più consoni al proprio potenziale velocistico, a Motegi i nostri portabandiera non possono nascondere i rispettivi propositi ambiziosi. Assente Simone Corsi (rientro, si spera, a Valencia), il migliore degli italiani è Franco Morbidelli (KALEX Italtrans Racing Team), undicesimo in classifica ed al via della gara di Motegi lo scorso anno con il team Gresini. Da seguire anche Mattia Pasini (KALEX del Forward Racing), Lorenzo Baldassarri (Suter Gresini) e Riccardo Russo (Suter schierata dal Tasca Racing), tutti a caccia di un risultato importante dopo una serie di gare non all’altezza delle proprie aspettative. Accanto agli abituali protagonisti della serie iridata, tre sono le ‘novità’ del fine settimana: i graditi ritorni di Tomoyoshi Koyama (con il Team JiR portando in dote la sperimentale NTS HP2 in luogo della TSR 6) e Yuki Takahashi (con la Moriwaki MD600 ufficiale condotta alla vittorie nelle due gare a Motegi dell’All Japan J-GP2), l’esordio del Chalermpol Polamai con una Tech 3 patrocinata da Yamaha Motor Thailand, ma ovviamente spinta dal ‘monomotore’ Honda by ExternPro. Moto2™ World Championship 2014 La Classifica di Campionato 01- Tito Rabat – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – 278 02- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – 245 03- Maverick Vinales – Paginas Amarillas HP 40 – KALEX Moto2 – 204 04- Dominique Aegerter – Technomag carXpert – Suter MMX2 – 143 05- Thomas Luthi – Interwetten Sitag – Suter MMX2 – 116 06- Johann Zarco – AirAsia Caterham – Caterham Suter MMX2 – 104 07- Simone Corsi – NGM Forward Racing – KALEX Moto2 – 100 08- Luis Salom – Paginas Amarillas HP 40 – KALEX Moto2 – 66 09- Sandro Cortese – Dynavolt Intact GP – KALEX Moto2 – 66 10- Anthony West – QMMF Racing Team – Speed Up SF14 – 65 11- Franco Morbidelli – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – 63 12- Marcel Schrotter – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 57 13- Sam Lowes – Team Speed Up – Speed Up SF14 – 49 14- Jonas Folger – AGR Team – KALEX Moto2 – 48 15- Jordi Torres – MAPFRE Aspar Team Moto2 – Suter MMX2 – 40 16- Xavier Simeon – Federal Oil Gresini Moto2 – Suter MMX2 – 39 17- Alex De Angelis – Tasca Racing Moto2 – Suter MMX2 – 37 18- Julian Simon – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – 36 19- Hafizh Syahrin – Petronas Raceline Malaysia – KALEX Moto2 – 34 20- Mattia Pasini – NGM Forward Racing – KALEX Moto2 – 32 21- Ricky Cardus – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – 30 22- Axel Pons – AGR Team – KALEX Moto2 – 28 23- Randy Krummenacher – Octo Iodaracing Team – Suter MMX2 – 24 24- Takaaki Nakagami – IDEMITSU Honda Team Asia – KALEX Moto2 – 24 25- Louis Rossi – SAG Team – KALEX Moto2 – 13 26- Lorenzo Baldassarri – Gresini Moto2 – Suter MMX2 – 12 27- Gino Rea – AGT Rea Racing – Suter MMX2 – 5 28- Nico Terol – MAPFRE Aspar Team Moto2 – Suter MMX2 – 2 Il Programma del Mondiale Moto2™ al Twin Ring Motegi (orari italiani) Venerdì 10 ottobre 03.55 – 04.40: Prove Libere 1 08.05 – 08.50: Prove Libere 2 Sabato 11 ottobre 03.55 – 04.40: Prove Libere 3 08.05 – 08.50: Qualifiche Domenica 12 ottobre 02.10 – 02.30: Warm Up 05.20: Gara (23 giri) Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy