Moto2: a Jerez prosegue l’apprendistato per Nico Terol

Moto2: a Jerez prosegue l’apprendistato per Nico Terol

A Jerez il secondo test con la Moto2 per l’iridato 125

Commenta per primo!

Chiude la classifica dei tempi dell’inaugurale giornata di test Moto2 a Jerez de la Frontera in 1’44″9, ma in questo momento per Nico Terol il cronometro è l’ultimo dei pensieri. Al secondo test con la Suter MMXII Moto2 del team Aspar, il Campione del Mondo 125cc in carica (l’ultimo nella storia della categoria) ha cercato di trovare “le misure” della sua nuova moto che lo condurrà all’esordio nella middle class.

Terol ha percorso ben 64 giri con diversi long-run al fine di trovare buone sensazioni con una moto così radicalmente diversa rispetto alla Aprilia RSA 125 2 tempi condotta nell’ultimo triennio. Per Nico il responso del cronometro non è dei più esaltanti, ma in questo momento non rappresenta un problema.

Oggi siamo stati fortunati perchè dopo la pioggia di Jerez abbiamo incontrato le condizioni ideali per poter lavorare a pieno regime“, ha dichiarato il portacolori Mapfre Aspar. “Sono sceso in pista dalle 11:00 e praticamente non mi sono mai fermato fino alle 16:30. Giro dopo giro sto iniziando a sentire la Moto2, scoprire le sue caratteristiche e apportare qualche piccola, ma significativa modifica.

Ho cercato di percorrere più giri possibili e la giornata tutto sommato è stata produttiva. Sul passo i riferimenti cronometrici non sono male, ma dovrò cercare di conservare gli pneumatici sulla distanza di gara. Questo è il mio principale obiettivo, ma sono convinto che siamo sulla strada giusta. Domani continueremo a provare, cercherò di conoscer meglio la Moto2“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy