Maverick Vinales resterà in Moto3 nel 2013, Moto2 nel 2014

Maverick Vinales resterà in Moto3 nel 2013, Moto2 nel 2014

Prolungato di un anno l’accordo con il team BQR

Commenta per primo!

Sperava di conquistare il titolo già quest’anno, ma considerato lo svantaggio in classifica di 46 punti da Sandro Cortese inevitabilmente Maverick Vinales ha prolungato di un’altra stagione la propria permanenza nel mondiale Moto3. A dispetto dei piani originari definiti nel novembre 2011 di comune accordo con il team BQR (2012 in Moto3, 2013 in Moto2 tanto da provare già ad Almeria una FTR M211), questo fine settimana al MotorLand Aragon l’ex campione europeo e spagnolo 125 GP ed il By Queroseno Racing (oggi riconosciuto come “Blusens Avintia”) hanno annunciato un cambiamento del programma.

Nel 2013, infatti, Vinales correrà nuovamente in Moto3 sempre sotto le insegne di Avintia Blusens, posticipando il passaggio alla Moto2 soltanto per il 2014.

Legato al team BQR addirittura dal 2007 sempre seguito dal proprio manager (e direttore sportivo del team) Ricard Jové sin dagli esordi in PreGP, Vinales ha motivato questa decisione presa di comune accordo con la compagine iberica.

Sono ancora molto giovane e ho tutto il tempo per raggiungere i traguardi prefissati in Moto3 prima di passare in Moto2. Penso sia la decisione più giusta per me in questo momento, a maggior ragione se continuerò a correre con la squadra che mi ha visto crescere.

Con il team BQR finora Maverick Vinales, eccezion fatta per il mondiale Moto3, ha vinto tutto quello che c’era da vincere: titoli in PreGP (Trofeo del Mediterraneo e della Catalunya), CEV e Campionato Europeo (2010), “Rookie of the Year” con 4 vittorie all’attivo nel mondiale 125 GP lo scorso anno. Per il titolo Moto3 ci sarà tempo anche l’anno prossimo…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy