250cc: le sei cadute di Marco Simoncelli in 5 weekend

250cc: le sei cadute di Marco Simoncelli in 5 weekend

Un chiaro problema da risolvere per il Campione in carica

Commenta per primo!

C’è qualcosa che non va. Non è un problema di testa, non è qualcosa dipendente solo da Marco Simoncelli. La scivolata durante la gara di Barcellona non è stata la prima, bensì è stata l’ultima di una lunga serie di cadute che hanno visto protagonista il Campione del Mondo della 250cc in queste gare. Cinque disputate quest’anno dal pilota romagnolo (ha praticamente saltato l’appuntamento di Losail), ben 6 scivolate nei vari turni di prove, tutte o quasi motivate da una mancanza di feeling all’anteriore. “Dobbiamo lavorare sull’anteriore perchè io non riesco a sentirmi sicuro in ingresso curva“, ha detto Sic dopo la caduta di Barcellona. Un problema che si tira dietro da troppo tempo: sembrava risolto al Mugello, si è ripresentato in Catalunya dove, comunque, Marco ha provato a fare la differenza.

La serie di scivolate è iniziata nella seconda sessione di prove libere a Motegi (dopo che nelle prime si era ritrovato in testa al ritorno), proseguita nell’incredibile weekend di Jerez: due volte out nelle libere 2, scivolata anche nelle qualifiche ufficiali. Simoncelli è poi caduto anche nel turno inaugurale a Le Mans e, per finire, a Barcellona.

Sei scivolate che devono trovare una spiegazione, perchè come dichiarato dallo stesso pilota di Cattolica, “Per il mondiale c’è sempre speranza“. A patto di trovar il feeling con l’avantreno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy